fbpx

Ci sono delle particolari tipologie di contratto per i rifugiati?

Ci sono delle particolari tipologie di contratto per i rifugiati?

Ci sono delle particolari tipologie di contratto per i rifugiati?

Il permesso di soggiorno per asilo politico permette alla persona di svolgere una attività lavorativa, qualora venga riconosciuto lo “status di rifugiato”.

Per quanto riguarda la tipologia contrattuale e la durata del rapporto di lavoro, ritengo che per i rifugiati sia il caso di effettuare un contratto a termine della durata massima di vigenza del permesso di soggiorno. Il contratto di lavoro segue la normativa ordinaria (durata massima, causale, ecc.).

A tal proposito, è utile fornire una definizione di “status di rifugiato”:

A definire questo status è l’articolo 1A della Convenzione di Ginevra del 1951. Qui leggiamo che il rifugiato è colui “che temendo a ragione di essere perseguitato per motivi di razza, religione, nazionalità, appartenenza ad un determinato gruppo sociale o per le sue opinioni politiche, si trova fuori del Paese di cui è cittadino e non può o non vuole, a causa di questo timore, avvalersi della protezione di questo Paese; oppure che, non avendo cittadinanza e trovandosi fuori del Paese in cui aveva residenza abituale a seguito di tali avvenimenti, non può o non vuole tornarvi per il timore di cui sopra”.

 

Leggi anche:

È possibile far dichiarare ai dipendenti il proprio stato di vaccinazione?

COVID-19: I lavoratori intermittenti possono usufruire della CIG in deroga?

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 695 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Per gli apprendisti le ore di Cassa integrazione vanno recuperati?

Qualora l’azienda abbia posto in Cassa integrazione lavoratori apprendisti (in sospensione o con riduzione di orario), il periodo di apprendistato professionalizzante viene automaticamente prorogato in misura equivalente all’ammontare delle ore

Come viene calcolato il rispetto del periodo di riposo settimanale da parte dell’ispettore del lavoro?

Così come chiarito dalla nota della Direzione generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro, n. 19428 del 14 dicembre 2009, si ha rispetto della disposizione contenuta nell’articolo 9 del

Anticipo TFR ad un lavoratore che ha in corso una cessione: si può?

Un lavoratore che ha in corso una cessione, ha chiesto un anticipo TFR. Posso concederlo? La cessione rende il TFR vincolato. Ritengo comunque possibile anticipare il TFR se questo supera il

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.