fbpx

Assegno temporaneo per figli minori: chi ne ha diritto?

Assegno temporaneo per figli minori: chi ne ha diritto?

Non capisco chi ha diritto all’assegno temporaneo per figli minori, previsto per il 2021.

L’assegno temporaneo è una nuova misura di sostegno ai genitori con figli minori a carico, inclusi i figli adottati o in affido preadottivo dell’INPS.

L’INPS ha identificato i soggetti ai quali è rivolto l’assegno. Si tratta dei nuclei familiari (con Isee fino a 50 mila euro) con figli minori a carico che non hanno diritto all’Assegno per il Nucleo Familiare (ANF):

·         lavoratori autonomi;

·         disoccupati;

·         coltivatori diretti, coloni e mezzadri;

·         titolari di pensione da lavoro autonomo;

·         nuclei che non hanno uno o più requisiti per godere dell’ANF.

La domanda per l’assegno temporaneo può essere presentata fino al 31 dicembre 2021 attraverso i seguenti canali:

  • portale web, utilizzando l’apposito servizio online raggiungibile direttamente dalla homepage del portale INPS, accedendo tramite le proprie credenziali;
  • Contact Center integrato, chiamando il numero verde 803 164 (gratuito da rete fissa) o il numero 06 164 164 (da rete mobile a pagamento, in base alla tariffa applicata dai diversi gestori);
  • patronati, utilizzando i servizi offerti gratuitamente dagli stessi.

Per le domande che saranno presentate entro il 30 settembre 2021 l’assegno temporaneo sarà riconosciuto dal mese di luglio 2021. In caso di presentazione successiva, la prestazione sarà riconosciuta a partire dal primo giorno del mese di presentazione della domanda.

L’assegno viene erogato in funzione del numero dei figli.

In particolare:

  • l’importo è diverso a seconda che nel nucleo ci siano uno o due figli minori o almeno tre figli minori. In quest’ultimo caso, con ISEE inferiore a 7.000 euro, l’importo è maggiorato del 30% (653 euro con tre figli ,dunque 217,75 a figlio, 871 euro con quattro e 1.179 con cinque o più figli);
  • l’importo spetta in misura piena per ISEE fino a 7.000 euro (167,5 euro per ciascun figlio, che diventano 217,8 in caso di nuclei numerosi), con ISEE superiori (ripetiamo,fino a un massimo di 50.000 euro) l’importo diminuisce.

 

Leggi anche:

Aumento assegno familiare fino al 31 dicembre 2021

Assegno per il nucleo familiare (ANF): indicazioni dell’INPS

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 694 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

E’ possibile instaurare una collaborazione a progetto con una segretaria per il mio studio professionale?

In linea generale, la risposta è negativa, in quanto più volte il Ministero del Lavoro è intervenuto sull’argomento per evidenziare che le collaborazioni ha progetto devono avere un grado elevato

Dimissioni telematiche: come azienda, possiamo intervenire nel caso in cui il lavoratore non ci fa pervenire le dimissioni tramite email?

La norma (art. 26, d.l.vo 151/2015) non prevede un intervento del datore di lavoro in caso di inerzia del lavoratore. Ad oggi, l’azienda si trova alla finestra in attesa della

L’accordo collettivo per le risoluzioni decreto Agosto va depositato al Ministero del Lavoro?

L’accordo collettivo per le risoluzioni previste dal decreto Agosto (risoluzione consensuale su base volontaria e incentivo all’esodo), va depositato sul sito del Ministero del Lavoro? Ritengo che sia il caso

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.