fbpx

Non indicando i rimborsi spese nel libro unico del lavoro sono sanzionabile?

Non indicando i rimborsi spese nel libro unico del lavoro sono sanzionabile?

Ho dimenticato di indicare i rimborsi spese nel libro unico del lavoro. Se lo faccio ora, sono sanzionabile?

Il Ministero del Lavoro, nel vademecum sull’uso del Libro unico del lavoro (LUL), ha chiarito che in merito ai rimborsi spese, la mancata annotazione di importi marginali o non ricorrenti potrà non essere, di regola sanzionata, se è esclusa qualsiasi incidenza di carattere contributivo e fiscale e con obbligo di dettaglio analitico delle attività aziendali al riguardo.

Per maggiori informazioni, di seguito, un estratto del Vademecum sull’uso del LUL:

[…] Rimborsi spese sul Libro Unico: vanno sempre iscritti?

Sì. Vanno eseguite le annotazioni relative ai rimborsi spese anche se esenti fiscalmente e contributivamente. L’annotazione può prevedere l’indicazione dei soli importi complessivi specificati, con il sistema del documento o riepilogativo piè di lista approntato a parte, esattamente come ora. La mancata annotazione di importi marginali o non ricorrenti potrà non essere di regola sanzionata se è esclusa qualsiasi incidenza di carattere contributivo e fiscale e con obbligo di dettaglio analitico delle attività aziendali al riguardo[…]

Leggi anche:

Qual è il periodo massimo di tenuta del Libro unico del Lavoro?

Ho l’obbligo di emettere il Libro Unico del Lavoro per un tirocinante?

Ho alcuni lavoratori che vengono retribuiti in misura fissa mensile; devo registrare analiticamente le ore di lavoro nel LUL?

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 681 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Voglio dare una somma (500 euro) ai miei dipendenti che hanno familiari non autosufficienti. Sono considerati esenti da un punto di vista fiscale?

Ritengo che le somme erogate in contanti che non siano date quale rimborso a spese sostenute dai lavoratori per i propri familiari non autosufficienti (art. 51, comma f-ter, TUIR), rappresentino

Quando va pagata la Liquidazione TFR e quali conseguenze in caso di ritardo?

Il trattamento di fine rapporto (TFR) consiste nella somma di accantonamenti annuali di una quota della retribuzione ed è un emolumento necessariamente collegato allo svolgimento di una prestazione lavorativa di

In caso di inserimento nel nostro CCAL di permessi retribuiti (non previsti nel CCNL), in che misura si può accedere alle agevolazioni del DM 12/9/2017 per la conciliazione vita-lavoro?

Prima di richiedere le agevolazioni previste dal DM 12 settembre 2017, l’azienda deve verificare i seguenti requisiti fondamentali previsti dalla norma: 1 –  Si deve trattare di Contratti aziendali sottoscritti

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.