fbpx

È ancora possibile, nel 2020, fare dei contratti di collaborazione co.co.co.?

È ancora possibile, nel 2020, fare dei contratti di collaborazione co.co.co.?

Certo, è possibile stipulare un contratto di collaborazione coordinata e continuativa (co.co.co.), avendo cura di prevedere le seguenti specifiche:

  • La professionalità, oggetto del contratto, deve essere medio-alta
  • Il contratto non deve avere ad oggetto l’ordinaria attività d’impresa, ma dev’essere caratterizzato da “specificità” differenziandosi da essa
  • Il collaboratore deve gestire autonomamente le modalità di esecuzione della prestazione lavorativa (no etero-organizzazione da parte del committente)
  • Non vi deve essere alcun assoggettamento al potere organizzativo, direttivo
  • Possibilmente, evitare l’uso di mesi di lavoro del datore di lavoro
  • Evitate una “retribuzione” fissa mensile
  • Nell’accordo non dovrà essere specificato alcun orario di lavoro fisso e continuativo

Leggi anche:

È possibile trasformare un contratto co.co.co. in Full time e Part time all’80%?

Un dipendente in azienda può avere, per una seconda attività da svolgere, anche un contratto co.co.co.?

Ho un contratto a termine con un lavoratore altamente specializzato, che scade il 31 ottobre. Posso, alla scadenza, riprenderlo come co.co.co.?

Decreto di Agosto: le nuove integrazioni salariali [E.Massi]

Una breve riflessione sulle integrazioni salariali post Covid-19 alla luce del nuovo Decreto Agosto approvato dal Consiglio dei Ministri

NASpI e licenziamenti nulli in periodo di sospensione: i chiarimenti dell’Inps [E.Massi]

I chiarimenti dell’Inps sulla questione del riconoscimento della NASPI in favore di chi è stato licenziato per giustificato motivo oggettivo in un momento in cui vigeva la sospensione dei licenziamenti

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 681 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

E’ possibile instaurare una collaborazione a progetto con una segretaria per il mio studio professionale?

In linea generale, la risposta è negativa, in quanto più volte il Ministero del Lavoro è intervenuto sull’argomento per evidenziare che le collaborazioni ha progetto devono avere un grado elevato

Una mia dipendente si è sposata a maggio 2018 e ha rassegnato le dimissioni online, deve convalidare all’ispettorato le stesse dimissioni?

Una mia dipendente si è sposata a maggio 2018, ha rassegnato le dimissioni online (attraverso patronato) in data 5 aprile 2019, però non dovrebbe andare a convalidare all’ispettorato le stesse dimissioni?

È obbligatorio concedere lo smart-working “totale” ad un dipendente con figli?

A fronte di una richiesta di smart-working fatta da un lavoratore genitore di figlio under 14, è obbligatorio concedere lo smart-working “totale” o l’Azienda può concederlo solo per qualche giorno

7 Commenti

  1. Antonio G.
    Maggio 13, 18:05 Reply

    Salve,

    sono un lavoratore dipendente con contratto di apprendistato.

    Il mio contratto prevede una clausola di esclusività che riporto:
    “Ai dipendenti di questa Società è richiesto di non assumere altri impegni di lavoro od incarichi professionali, in essa inclusa l’appartenenza a collegi sindacali, durante il Suo servizio presso la nostra Società senza prima avere ottenuto l’autorizzazione del Consiglio di Amministrazione o del Socio responsabile delle Risorse Umane”.

    Mi chiedo:
    – il contratto co.co.co. rientra nella restrizione?
    – ci sono forme contrattuali che mi permettono di lavorare senza violare la clausola?
    – contattando gli uffici competente, data l’assenza di conflitto di interessi tra le due occupazioni, possono negarmi il consenso?

    Grazie mille in anticipo,
    AG

    • Roberto
      Maggio 15, 18:29 Reply

      Una clausola del genere è anomala. Normalmente viene prevista nei confronti di ditte concorrenti e non generalizzata. Inoltre, questa restrizione dovrebbe essere contemperata da un indennizzo che l’azienda dovrebbe prevedere.
      E’ possibile la restrizione anche per i co.co.co. ma relativamente ad attività concorrenziali.

  2. Giuseppe Gargiulo
    Febbraio 09, 10:48 Reply

    Buon giorno dott. Camera
    Sono un progettista sono stato contattato da un azienda per un lavoro occasionale (co.co.co ) sono pensionato posso accedere a questo contratto , quale è la somma massima che si può chiedere consentito dalla stato per questo cont
    Inattesa di una sua risposta.
    Grazie
    saluti

    • Roberto
      Febbraio 09, 22:17 Reply

      Se è un lavoro occasionale non può essere un co.co.co. (collaborazione coordinata e continuativa). Comunque, in entrambi i casi non sussiste un massimale di compenso. Per il lavoro occasionale, oltre i 5mila euro dovrete pagare la contribuzione alla gestione separata dell’Inps (1/3 Lei e 2/3 il committente).

  3. PIGNATELLI FILOMENA
    Gennaio 30, 22:20 Reply

    Sono stata licenziata dopo 8mesi di lavoro con un contratto civico quali sono i diritti

    • Roberto
      Febbraio 03, 21:47 Reply

      Sinceramente non so quale sia il “contratto civico”.

  4. PieLUCY
    Gennaio 15, 13:22 Reply

    Buongiorno dott. Camera,
    sono un ingegnere iscritto all’Albo , ma ho sempre lavorato da dipendente (con contributi previdenziali INPS versati), quindi non mi sono mai aperto una P.IVA e mai iscritto all’INARCASSA. Ora da inoccupato, mi hanno proposto un contratto da CO.CO.CO per 6 mesi per attività organizzative non legate all’attività specifiche dell’azienda che si occupa di Sicurezza sul lavoro. Volevo sapere se posso accettare, iscrivendomi alla Gestione Separata INPS con contributi precidenziali pagati dal committente per i 2/3 e Irpef pagata dal committente che in pratica redige una sorta di busta pagata, senza dover comunicare e pagare nulla ad INARCASSA. In attesa di una sua risposta.
    Grazie.
    Saluti

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.