In caso di cessazione dello smartworking, devo comunicare qualcosa al Ministero del Lavoro?

In caso di cessazione dello smartworking, devo comunicare qualcosa al Ministero del Lavoro?
image_pdfimage_print

Sia l’attivazione che la cessazione della prestazione in smartworking va effettuata attraverso il sito: https://servizi.lavoro.gov.it/smartworking
In particolare, per quanto riguarda la cessazione dell’attività in smart-working, dopo aver effettuato il login, bisogna andare nella “comunicazione smart working”: Modifica. Con questa comunicazione è possibile aggiornare i periodi di lavoro agile in corso (non è necessario rinviare l’accordo di smart-working sottoscritto).

Leggi anche  Il lavoro agile: problemi e prospettive [E. Massi]

Ritengo, comunque, che detta comunicazione sia obbligatoria esclusivamente qualora sia stata effettuata una comunicazione di smart-working a tempo indeterminato (senza una scadenza) ovvero qualora si voglia anticipare la conclusione di una prestazione in smart-working che ha una scadenza più in là nel tempo.

Leggi anche Il futuro è nello Smart Working

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 481 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Ho letto quanto previsto per la nuova decontribuzione stabile per le assunzioni dei giovani. Si applica per le assunzioni di apprendisti?

Lo sgravio triennale, previsto per gli under 35enni, non si applica alle assunzioni a tempo indeterminato di lavoratori attraverso l’apprendistato professionalizzante. Per i soggetti che si vengono a qualificare da

Non sono riuscito a trovare, sul sito del ministero, il format obbligatorio per le dimissioni previsto dalla nuova normativa approvata a Settembre. Cosa devo fare?

La normativa sulle dimissioni a cui si fa riferimento è l’articolo 26 del decreto legislativo n. 151/2015 (c.d. decreto Semplificazioni). Per quanto la norma sia entrata in vigore il 24

Una nostra dirigente, per motivi di natura personale, vorrebbe non avere più le responsabilità insite alla sua attività. Possibile una modifica delle mansioni?

Il nuovo art. 2103 c.c. (come rivisto dal Jbos Act) prevede che: “Nelle sedi di cui all’articolo 2113, ultimo comma, o avanti alle commissioni di certificazione di cui all’articolo 76

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento