Un lavoratore ha sbagliato a comunicare la data di fine rapporto per dimissioni, indicando, nelle dimissioni online, la data di inizio decorrenza del preavviso. Deve annullare le dimissioni e rifarle?

Un lavoratore ha sbagliato a comunicare la data di fine rapporto per dimissioni, indicando, nelle dimissioni online, la data di inizio decorrenza del preavviso. Deve annullare le dimissioni e rifarle?

Non è necessario, in quanto è sufficiente che il lavoratore faccia due righe scritte al datore di lavoro, indicando l’errore commesso e precisando la data di decorrenza delle dimissioni (al termine del periodo di preavviso contrattualmente previsto). L’azienda comunicherà detta data al Centro per l’impiego.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 502 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Un’azienda straniera verrà presso la mia impresa per effettuare dei lavori. Come rispetto il trattamento retribuito minimo per i lavoratori in trasferta?

Una azienda polacca verrà presso la mia azienda, per una settimana, per effettuare dei lavori di montaggio di un macchinario acquistato da loro. So che devono rispettare un trattamento retribuito

[Assunzioni agevolate 2015] Un coadiutore familiare che si cancella dall’impresa familiare può usufruire della agevolazione? L’appartenenza a impresa familiare è paragonato a lavoro a tempo indeterminato?

  Da un punto di vista teorico si, ma se la cancellazione viene effettuata per essere assunto nell’impresa familiare o in una collegata, sarà quasi sicuramente oggetto di controlli da

Dobbiamo mandare, per un breve periodo, in distacco un lavoratore per un interesse della nostra azienda. Dobbiamo richiedere l’autorizzazione del lavoratore?

E’ buona norma che l’azienda sottoponga al lavoratore una lettera che evidenzi i motivi del distacco e che venga sottoscritta per accettazione da quest’ultimo. Ci sono solo 2 avvertenze da seguire:

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento