Proroga Contratto a Termine in Sostituzione: Legge e Vincoli per Incontri Sindacali RSU

Roberto Camera risponde alle domande degli utenti

Proroga Contratto a Termine in Sostituzione: Legge e Vincoli per Incontri Sindacali RSU

Abbiamo stipulato un contratto a termine in sostituzione di un lavoratore in malattia. Finita la malattia il lavoratore non rientrerà subito, in quanto dovrà partecipare ad incontri sindacali in qualità di RSU. Abbiamo la possibilità di prorogare il contratto in sostituzione anche per questi giorni?

Se ti stai chiedendo se sia possibile prorogare un contratto a termine in sostituzione per giorni aggiuntivi dovuti alla partecipazione del lavoratore a incontri sindacali come RSU, è importante considerare le disposizioni legali in materia.

Secondo la circolare 17/2018 del Ministero del Lavoro, la proroga di un contratto a termine è vincolata al mantenimento delle stesse ragioni che hanno originariamente giustificato l’assunzione. In altre parole, la motivazione alla base dell’assunzione a termine deve rimanere invariata durante la proroga. Modificare la motivazione porterebbe alla creazione di un nuovo contratto a termine, soggetto alla disciplina del rinnovo, come specificato dal Ministero.

Inoltre, la circolare 9/2023 del Ministero del Lavoro sottolinea l’importanza per il datore di lavoro di precisare nel contratto le ragioni concrete ed effettive della sostituzione. Questo implica che il motivo della sostituzione deve essere chiaramente indicato nel contratto iniziale e non può essere modificato durante una proroga.

Pertanto, alla luce di queste disposizioni, non è possibile prorogare un contratto a termine in sostituzione per includere i giorni dedicati alla partecipazione del lavoratore a incontri sindacali come RSU, a meno che le ragioni iniziali della sostituzione non rimangano invariate.

Autore

Roberto Camera
Roberto Camera 517 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti gli articoli di questo autore →

0 Commenti

Non ci sono Commenti!

Si il primo a commentare commenta questo articolo!

Rispondi

Solo registrati possono commentare.