Posso erogare buoni pasto ai miei lavoratori e in che limiti?

Roberto Camera risponde al quesito di un utente

Posso erogare buoni pasto ai miei lavoratori e in che limiti?

Posso erogare buoni pasto ai miei lavoratori e in che limiti? Che modalità per attivarli ed erogarli?

I buoni pasto, essendo considerati “servizi sostitutivi di mensa”, hanno i seguenti limiti giornalieri: 4 euro, se cartacei, e 8 euro se elettronici. Superate queste soglie, i valori eccedenti saranno considerati reddito da lavoro dipendente. Per poter essere esenti da contribuzione previdenziale e da tassazione, devono essere erogati a tutti i dipendenti o a categorie omogenee di essi. È il caso di predisporre un regolamento aziendale che ne evidenzia l’erogazione, a chi e di che importo.

Autore

Roberto Camera
Roberto Camera 501 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti gli articoli di questo autore →