Ho diritto alla NASPI nel caso in cui firmi una risoluzione consensuale con la mia azienda?

Roberto Camera risponde al quesito di un utente

Ho diritto alla NASPI nel caso in cui firmi una risoluzione consensuale con la mia azienda?

Ho diritto alla NASPI nel caso in cui firmi una risoluzione consensuale con la mia azienda?

Ordinariamente la risoluzione consensuale, essendo un recesso volontario del lavoratore, non comporta l’erogazione della NASPI.

Solo in due casi è possibile ricevere l’indennità di disoccupazione in caso di risoluzione consensuale:

  1. la risoluzione consensuale avvenuta al termine della procedura obbligatoria di conciliazione, prevista per i lavoratori a tutele reale, ai sensi dell’articolo 7, della Legge 604 del 1966;
  2. la risoluzione consensuale derivata da un accordo dovuto ad un iniziale rifiuto del lavoratore al trasferimento ad altra sede distante più di 50 km dalla propria residenza, o mediamente raggiungibile in 80 minuti o più con i mezzi pubblici.

Autore

Roberto Camera
Roberto Camera 501 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti gli articoli di questo autore →

0 Commenti

Non ci sono Commenti!

Si il primo a commentare commenta questo articolo!

Rispondi

Solo registrati possono commentare.