È possibile per un dipendente uomo usufruire del congedo parentale per un figlio che non risiede in Italia?

Roberto Camera risponde al quesito di un utente

È possibile per un dipendente uomo usufruire del congedo parentale per un figlio che non risiede in Italia?

È possibile per un dipendente uomo usufruire del congedo parentale per un figlio al di sotto dei 12 anni che non risiede in Italia?

La normativa di riferimento (articolo 32 e ss., del decreto legislativo n. 151/2001) non pone delle differenze né, tantomeno, evidenzia che il figlio debba essere a carico ovvero all’interno dello stato di famiglia del genitore/lavoratore. Ragion per cui, ritengo che sia possibile la fruizione del congedo parentale anche se il figlio risiede all’estero.

Autore

Roberto Camera
Roberto Camera 501 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti gli articoli di questo autore →

0 Commenti

Non ci sono Commenti!

Si il primo a commentare commenta questo articolo!

Rispondi

Solo registrati possono commentare.