Donne svantaggiate in azienda: quali sono i benefici?

Roberto Camera risponde alle domande degli utenti

Donne svantaggiate in azienda: quali sono i benefici?

Quali sono i requisiti per avere l’agevolazione in caso di donne svantaggiate e che beneficio ha l’azienda?

Si tratta di donne disoccupate, che sono beneficiarie di aiuti erogati dal Fondo per il reddito di libertà per le vittime di violenza (art. 105-bis del D.L. n. 34/2020). Potranno fruire dell’agevolazione anche le donne che hanno fruito di aiuti a carico del Fondo nel corso del 2023.
Il beneficio è l’esonero del 100% dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro, nel limite massimo di 8.000 euro annui, riparametrato su base mensile (666,66 euro massimo).

Autore

Roberto Camera
Roberto Camera 501 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti gli articoli di questo autore →