Datore di lavoro mi vuole distaccare in un’altra azienda distante quasi 60 km: devo accettare?

Roberto Camera risponde al quesito di un utente

Datore di lavoro mi vuole distaccare in un’altra azienda distante quasi 60 km: devo accettare?

 Il mio datore di lavoro mi vuole distaccare in un’altra azienda distante quasi 60 km. Devo accettare?

Nel caso in cui il distacco, comandato dal datore di lavoro, sia a più di 50 km dalla sede ordinaria di lavoro del lavoratore, può avvenire soltanto per comprovate ragioni tecniche, organizzative, produttive o sostitutive. Verifichi se ciò è previsto nella comunicazione di distacco che ha ricevuto.

Autore

Roberto Camera
Roberto Camera 513 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti gli articoli di questo autore →

0 Commenti

Non ci sono Commenti!

Si il primo a commentare commenta questo articolo!

Rispondi

Solo registrati possono commentare.