Assenza del DVR: Contratto intermittente a tempo indeterminato?

Assenza del DVR: Contratto intermittente a tempo indeterminato?

In caso di assenza del DVR viene automaticamente trasformato il contratto intermittente in contratto ordinario a tempo indeterminato?

Non è possibile procedere in tal senso, in quanto la normativa di riferimento (art. 14, del decreto legislativo n. 81/2015), non ha posto come “sanzione” alla mancata adozione del DVR (Documento di Valutazione dei Rischi), la conversione del rapporto di lavoro in contratto subordinato a tempo pieno ed indeterminato. Ciò è confermato dalla sentenza n. 378 del 5 gennaio 2024, della Corte di Cassazione.

Leggi le altre risposte dell’Esperto

Autore

Roberto Camera
Roberto Camera 502 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti gli articoli di questo autore →

0 Commenti

Non ci sono Commenti!

Si il primo a commentare commenta questo articolo!

Rispondi

Solo registrati possono commentare.