Apprendista in trasferta con soggetto diverso dal tutor: si può?

Roberto Camera risponde al quesito di un utente

Apprendista in trasferta con soggetto diverso dal tutor: si può?

Un apprendista può essere inviato per qualche giorno in trasferta non con il suo tutor di riferimento ma con altro soggetto?

Nella nota n. 290 del 12 gennaio 2018, l’Ispettorato del lavoro, parlando di distacco dell’apprendista (che ritengo essere un istituto similare alla trasferta) non ravvisa ostacoli alla possibilità di inviare l’apprendista all’esterno dell’azienda. Richiede, tra le altre cose, la presenza di un tutor messo a disposizione del datore di lavoro. Quindi non necessariamente il tutor previsto nel PFI. In definitiva, ritengo che sia possibile la trasferta dell’apprendista, l’importante è che l’azienda nomini un tutor per il ragazzo, durante tutto il periodo di trasferta.

Autore

Roberto Camera
Roberto Camera 515 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti gli articoli di questo autore →

2 Commenti

  1. In caso di assunzione di un minorenne in azienda non sottoposta a sorveglianza sanitaria e quindi senza medico competente, come comportarsi per la visita medica preassuntiva? Medico di famiglia o un dottore del lavoro?
    Grazie

Rispondi

Solo registrati possono commentare.