fbpx

Concedere lo smart working ai non vaccinati?

Concedere lo smart working ai non vaccinati?

Non ho il Green pass ma svolgo una attività impiegatizia che potrei fare lo smart working. L’azienda deve concederlo ai non vaccinati?

Il suo datore di lavoro non è obbligato a concedere lo smart working, anche se la mansione è astrattamente compatibile con la prestazione da remoto. L’azienda ha il potere di organizzare l’attività lavorativa secondo le sue esigenze e, pertanto, non è tenuta ad agevolare i non vaccinati.

 

Leggi anche:

Obbligo vaccinale e green pass presso i datori di lavoro privati

È corretto chiedere il green pass in sede di colloquio?

Iscriviti al Webinar di Generazione Vincente S.p.A. “D.L. ‘Green Pass’ e Causali ‘Pattizie’ del CTD”, il 1 ottobre dalle ore 15:00, per scoprire tutte le novità del D.L. “Green Pass” e delle nuove causali “pattizie” fornite dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro con la Nota n. 1363 del 14 settembre 2021.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 701 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.