fbpx

Il tirocinio può essere svolto in smart working?

Siamo un’azienda di Bologna e vorremmo sapere se è possibile svolgere il tirocinio in smart working?

Il tirocinio può essere svolto in smart working?

Non può essere svolto l’intero periodo di tirocinio da remoto ma una piccola quota parte, al fine di contemperare alle prescrizioni del legislatore in materia di distanziamento e per la riduzione dei contagi.

Queste le specifiche indicate dalla Regione Emilia Romagna sui tirocini “a distanza”:

  • La possibilità dello svolgimento da remoto deve essere condivisa tra i soggetti coinvolti nel tirocinio: promotore, ospitante e tirocinante;
  • In particolare: il soggetto promotore dovrà acquisire e tenere agli atti la documentazione che attesti la disponibilità del tirocinante e del soggetto ospitante a svolgere il tirocinio a distanza; dovrà, inoltre, verificare che la modalità di tirocinio a distanza permetta lo svolgimento delle attività previste dal progetto formativo e il raggiungimento degli obiettivi formativi del tirocinio; dovrà, infine, verificare la presenza delle condizioni sia organizzative (es. tutoraggio sia da parte del soggetto promotore che del soggetto ospitante) che tecniche (es. strumentazione informatica messa a disposizione);
  • Dovrà essere compilata la scheda presenza tirocinio. La registrazione delle presenze, sulla scheda individuale di rilevazione, sarà ad opera del tutor aziendale il quale la compilerà quotidianamente nei campi data-orario di ingresso e di uscita-firma tutor aziendale, indicando il partecipante come “Presente in smart working” al posto della firma tirocinante e, in caso di verifica del tutor del Promotore, inserendo la dicitura “Collegato via webinar-skype etc”. La chiusura della scheda, con la raccolta delle firme o di dichiarazioni da parte dei 3 soggetti, darà conferma dei dati contenuti nella scheda e potrà avvenire in un secondo momento.

Leggi anche:

Lo smart working prevede la timbratura presenza da remoto?

Per ulteriori approfondimenti sulla formazione e lavoro riguardante questo periodo di emergenza, il sito della Regione dell’Emilia Romagna ha risposto alla domande più frequenti sui tirocini.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 647 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Che differenza hanno i “ tirocini curriculari ” rispetto agli altri stage formativi?

I Tirocini curriculari si svolgono all’interno di un percorso di istruzione e formazione che si conclude con il conseguimento di un titolo di studio (es. diploma, laurea) o di una

Siamo una coppia omosessuale che vorrebbe unirsi civilmente. Ci spetta il congedo matrimoniale?

Per i lavoratori che si uniscono civilmente è previsto il c.d. congedo matrimoniale, con le medesime regole previste dalla contrattazione collettiva in caso di matrimonio.

Il Ticket licenziamento si applica anche in caso di risoluzione di un apprendista al termine del periodo formativo?

Il ticket licenziamento va corrisposto anche in caso di risoluzione, da parte del datore di lavoro, durante o al termine del periodo formativo. Infatti, l’Inps, con la circolare n. 44/2013

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento