Le PMI senza RSU possono adottare un contrattazione di 2° livello? Con quale procedura? Devono iscriversi ad un sindacato?

Le PMI senza RSU possono adottare un contrattazione di 2° livello? Con quale procedura? Devono iscriversi ad un sindacato?

Per quanto riguarda le PMI senza RSU, si possono adottare 2 strade:

  1. stipulazione di un contratto collettivo territoriale di categoria che riunisca le aziende di un determinato settore con specifiche esigenze contrattuali;
  2. Il datore di stipula, con le organizzazioni sindacali di categoria comparativamente più rappresentative sul piano nazionale (è sufficiente una soltanto), un contratto aziendale. Nella sostanza l’accordo va sottoscritto dal datore di lavoro e il sindacato di categoria provinciale.

Ricordi che per effetto dell’art. 14 del decreto legislativo n. 151/2015 se l’accordo ha implicazioni di natura fiscale, contributiva o prevede altri benefici va depositato, in via telematica, presso la DTL competente per territorio.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 496 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Un’azienda chiede la possibilità di variare ad un apprendista la mansione nel corso del periodo formativo. A questo punto ci chiedevamo quali adempimenti l’azienda deve predisporre perché la variazione non comporti alcun rischio per l’azienda e per il lavoratore.

Ritengo che la modifica possa avvenire esclusivamente rivedendo il Piano formativo individuale previsto per l’apprendista e semprechè il periodo di apprendistato già fruito non sia “evidente”. Dopodiché, per avere un imprimatur

Si possono attivare tutti i tipi di tirocini a seguito di licenziamenti, o ci sono delle differenze?

Mi conferma che il divieto, presente nella normativa regionale, di attivare tirocini a seguito di licenziamenti per giustificato motivo oggettivo si riferisce solo a quelli formativi (non curriculari) e non

L’azienda può concedere un orario contrattuale diverso dallo standard per un lavoratore/genitore di un figlio disabile?

La concessione unilaterale della modifica dell’orario di lavoro, da parte dell’azienda, avviene esclusivamente qualora il lavoratore/trice abbia una patologia oncologica o una grave patologia cronico-degenerativa ingravescente, per la quale residui

1 Commento

  1. Gianfranco
    Marzo 05, 16:39 Reply

    Buonasera, Vorrei sapere se c’è un limite massimo per inviare commenti e quesiti e se possono riguardare tutto il mondo del lavoro pubblico e privato.
    Grazie.
    Gianfranco

Lascia un commento