Si applica ai Dirigenti la normativa sull’ orario di lavoro ?

Le disposizioni vigenti in materia di orario di lavoro si applicano al personale con qualifica dirigenziale soltanto con riferimento ai riposi settimanali, alle ferie ed alle limitazioni eventuali del lavoro notturno (art. 17, comma 5, D.L.vo n. 66/2003, in quanto non sussiste l’esigenza di un limite orario essendo lo stesso retribuito in relazione alla qualità ed all’obiettivo assegnato, non suscettibile di remunerazione commisurata a tempo (Corte Cost., 7 maggio 1975, n. 101). Tuttavia, se la prestazione supera i limiti della ragionevolezza, con problemi all’integrità psico-fisica, il Dirigente va remunerato se ciò è provato in giudizio (Cass., 14 febbraio 2011, n. 3607).

PrintFriendlyPrintEmailFacebookLinkedInTwitterWhatsAppCondividi
Roberto Camera

A cura di : Roberto Camera

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Potrebbero interessarti anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Resta aggiornato !
Iscriviti alla NEWSLETTER #jol

Il servizio è gratuito e prevede l’invio di:

Si prega di attendere ...

Terms (+)  |  Privacy (+) | Contatti (+)