fbpx

La mancata applicazione dell’agevolazione dello 0,80% è vincolante per il Bonus 200 euro?

Roberto Camera risponde al quesito di un utente

La mancata applicazione dell’agevolazione dello 0,80% è vincolante per il Bonus 200 euro?

Abbiamo ricevuto una richiesta da parte di un dipendente il quale afferma che la mancata applicazione dell’agevolazione dello 0,80% non è vincolante per la richiesta del Bonus, è così?

La percezione del bonus di 200 euro, previsto dall’articolo 31, del decreto legge n. 50/2022, è subordinata alla fruizione dell’esonero di 0,8 punti percentuali sulla quota a carico del lavoratore per almeno un mese, da gennaio a giugno 2022.

Qualora il datore di lavoro non abbia evidenza di questo pre-requisito, non potrà erogare il bonus. Questo l’estratto della norma di legge: “Ai lavoratori dipendenti di cui all’articolo 1, comma 121, della legge 30 dicembre 2021, n. 234, … che nel primo quadrimestre dell’anno 2022 hanno beneficiato dell’esonero di cui al predetto comma 121 per almeno una mensilità, è riconosciuta …”. La circolare INPS n. 73/2022 ha allungato il periodo di riferimento, per la percezione dell’esonero contributivo, a sei mesi.

 

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 782 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento