fbpx

Smart working e accordi inviduali: come muoversi dopo la proroga del Governo?

Roberto Camera risponde al quesito di un utente sulla questione dello smart working e degli accordi individuali dopo la proroga del Governo

Smart working e accordi inviduali: come muoversi dopo la proroga del Governo?

Muovendoci in anticipo sui tempi del Governo, abbiamo fatto sottoscrivere gli accordi individuali che disciplinano lo smart working post pandemico. Alla luce della proroga, con la quale il Governo ha esteso fino al 30.6 la possibilità di accedere allo smart working senza accordo individuale, Le chiedo: noi possiamo anticipare la gestione ordinaria dello SW al 1.4, o dobbiamo attendere il 30.6 e continuare con lo SW semplificato fino a quella data?

Per una condivisione delle regole durante le giornate “smart”, tra azienda e lavoratore, è il caso di porre in essere, già dal primo aprile, l’accordo individuale tra le parti. Ciò indipendentemente dall’opportunità, concessa dal Governo, di continuare con una procedura semplificata sino al 30 giugno prossimo.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 812 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento