fbpx

Dopo quanti anni di servizio si può richiedere l’anticipo del TFR?

L'esperto Roberto Camera risponde al quesito di un utente

Dopo quanti anni di servizio si può richiedere l’anticipo del TFR?

Quanti anni di servizio deve avere il lavoratore per poter richiedere l’anticipo del TFR?

Per quanto riguarda il requisito dell’anzianità di servizio, l’articolo 2120 del codice civile stabilisce che il prestatore di lavoro deve avere almeno otto anni di servizio presso lo stesso datore di lavoro.

“Il prestatore di lavoro, con almeno otto anni di servizio presso lo stesso datore di lavoro, puo’ chiedere, in costanza di rapporto di lavoro, una anticipazione non superiore al 70 per cento sul trattamento cui avrebbe diritto nel caso di cessazione del rapporto alla data della richiesta”.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 760 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

2 Commenti

  1. Roberto
    Marzo 14, 21:16 Reply

    Ritengo di sì. La questione è comunque delicata, in quanto derogando da questi fattori, si può arrivare a soddisfare alcuni lavoratori a discapito di altri.

  2. Alberto
    Marzo 14, 11:08 Reply

    Le ‘condizioni di miglior favore’ che, secondo l’ultimo comma dell’art. 2120 C.C., possono discendere, tra l’altro, anche da patti individuali, consentono di derogare anche ai criteri di anzianità e/o di percentuale massima sul maturato?

    Grazie

Lascia un commento