fbpx

Startup: previste agevolazioni per assunzioni a tempo determinato?

Startup: previste agevolazioni per assunzioni a tempo determinato?

Siamo una recente startup innovativa, ai sensi dell’art. 25 del DECRETO-LEGGE 18 ottobre 2012, n. 179. Quali sono le agevolazioni previste qualora assumessimo lavoratori a tempo determinato?

In materia di contratti a tempo determinato, le startup innovative sono, di norma, soggette alla disciplina prevista dal TU sui contratti di lavoro (D.L.vo n. 81/2015), ma con alcune eccezioni, che possiamo qui sintetizzare:

a. per il periodo di quattro anni dalla costituzione della società, i contratti a termine possono essere prorogati senza i limiti previsti dall’articolo 21 (massimo 4 proroghe);

b. non è obbligatorio il cd. “stop and go” tra un contratto a termine ed il successivo;

c. non sono tenute a stipulare un numero di contratti a tempo determinato calcolato in rapporto al numero di contratti a tempo indeterminato attivi.

 

Leggi anche:

Startup contro la disoccupazione, il governo stanzia 30 milioni di euro

Le agevolazioni per le assunzioni della legge di bilancio: un percorso ad ostacoli [E.Massi]

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 695 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Reintegro lavoratore: può essere trasferito in altra unità?

Stiamo procedendo al reintegro lavoratore in azienda, in virtù di una sentenza del giudice del lavoro. Secondo Lei possiamo trasferire il lavoratore in un’altra unità produttiva? Il trasferimento del lavoratore

Le imprese sottoposte a procedura concorsuale con prosecuzione dell’esercizio…?

Le imprese sottoposte a procedura concorsuale con prosecuzione dell’esercizio di impresa, in costanza di fruizione del trattamento di cassa integrazione guadagni straordinaria in forza delle causali previste dalla previgente disciplina

Dobbiamo mandare, per un breve periodo, in distacco un lavoratore per un interesse della nostra azienda. Dobbiamo richiedere l’autorizzazione del lavoratore?

E’ buona norma che l’azienda sottoponga al lavoratore una lettera che evidenzi i motivi del distacco e che venga sottoscritta per accettazione da quest’ultimo. Ci sono solo 2 avvertenze da seguire:

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.