Cos’è e a cosa serve l’ idoneità alloggiativa dei cittadini extracomunitari?

Il certificato di idoneità abitativa attesta l’abitabilità dell’alloggio in cui vive il cittadino straniero extracomunitario, ovvero certifica che l’alloggio stesso rientri nei parametri minimi previsti dalla legge per gli alloggi di edilizia residenziale pubblica.

E’ richiesto dai cittadini extracomunitari:

  • per il ricongiungimento familiare;
  • per richiedere un Permesso di Soggiorno CE di lungo periodo;
  • per stipulare con il proprio datore di lavoro il contratto di soggiorno.

La domanda deve essere presentata presso il Comune di residenza, dopo il sopralluogo di un Tecnico che certificherà per quante persone è idoneo l’alloggio.

I documenti da presentare sono: la richiesta di certificazione per idoneità alloggiativa; copia del contratto di locazione; copia di un documento d’identità o altro documento in corso di validità.

Nota importante, anche solo la richiesta al Comune, dà la possibilità di poter assumere il lavoratore.