fbpx

Contratto a termine: cosa prevede la Legge di Bilancio 2021

Contratto a termine: cosa prevede la Legge di Bilancio 2021

A febbraio vorremmo prorogare un contratto a termine che abbiamo rinnovato nel 2020 senza prevedere la causale. Ho visto che la legge di bilancio ha confermato questa possibilità fino al 31 marzo 2021. Possiamo farlo?

No, in quanto voi avete già fruito dell’agevolazione contemplata dall’articolo 93 del Decreto Legge 34/2020 (cd. decreto “Rilancio”), che prevede la possibilità di prorogare o rinnovare, per una sola volta, un contratto a tempo determinato, anche in somministrazione. La disposizione che porta al 31 marzo 2021 questa agevolazione –  contenuta nell’articolo 1, comma 279, della Legge di Bilancio 2021 – non è una ulteriore regola ma una proroga di quanto previsto dall’articolo 93.

Per maggiori informazioni, di seguito, l’articolo 1, comma 279, presente nella Legge di Bilancio 2021:

Rinnovo dei contratti a tempo determinato (comma 279),è prorogato fino al 31 marzo 2021 il termine fino al quale i contratti a tempo determinato possono essere rinnovati o prorogati – per un periodo massimo di 12 mesi e per una sola volta anche in assenza delle condizioni previste dall’art. 19, comma 1, del D.Lgs. n. 81/2015:
– esigenze temporanee e oggettive, estranee all’ordinaria attività;
– esigenze di sostituzione di altri lavoratori assenti;
– altre esigenze connesse a incrementi temporanei, significativi e non programmabili dell’ordinaria attività.

Per ulteriori approfondimenti vi rimandiamo all’analisi delle misure contenute all’interno della Legge di Bilancio che vanno ad impattare sulla proroga temporale del contratto a termine acausale, condotta da Eufranio Massi.

 

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 670 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Il limite del tempo determinato per i dirigenti è 5 anni a contratto o totali? Se si susseguono 2 contratti a tempo determinato si applica lo stop & go?

Si tratta di 5 anni per singolo contratto di lavoro. Inoltre, il contratto a tempo determinato dei dirigenti non soggiace ai limiti prescritti dalla normativa, in quanto esclusi dall’applicazione sulle

In caso di prosecuzione del rapporto di lavoro oltre il termine inizialmente pattuito, trasmettere l’UNILAV è obbligatorio?

Parere in ordine alla sussistenza o meno dell’obbligo di trasmettere l’UNILAV in caso di prosecuzione di fatto del rapporto di lavoro oltre la scadenza del termine inizialmente pattuito (art.22 D.Lgs.

In attesa di revisione della invalidità un dipendente può continuare a usufruire dei permessi 104?

Abbiamo un dipendente che usufruisce dei permessi 104 ed è in attesa di revisione della invalidità. È vero che può comunque continuare a fruire di questi permessi? L’INPS, con la

20 Commenti

  1. Juri G
    Aprile 11, 17:53 Reply

    Buona sera Dott. Camera,
    vorrei avere maggiori informazioni riguardo la mia situazione.
    Ebbi un contratto a tempo determinato full time dal 16/05/2019 al 30/04/2020 bloccato con pagamento tfr e quant’altro e richiamato con un nuovo contratto determinato full time, il quale è partito dal 13/07/20 con scadenza al 27/07/21 precisando sempre con la stessa azienda.
    Possono fare ulteriore proroghe? O se mi dovessero riconfermare, dovranno per forza effettuare il contratto indeterminato?
    attendo suo corte riscontro

    Saluti

    • Roberto
      Aprile 12, 22:19 Reply

      Dipende dalla durata massima prevista dal Ccnl applicato dalla sua azienda. Vada nella sezione del Ccnl dedicata al contratto a tempo determinato e verifichi se c’è una disposizione che tratta di durata massima. Qualora sia presente, va applicata quella durata; viceversa, qualora il Ccnl non dica nulla in merito, la durata massima complessiva, non potrà andare oltre i 24 mesi (cumulando tutti i rapporti a tempo determinato effettuati).

  2. Angy83
    Marzo 06, 15:41 Reply

    Salve, dott. Camera
    Vorrei capire meglio i contratti di somministrazione e quando si trasformano in assunzione diretta. Le proroghe sono massimo 4 o 6? L’assunzione scatta alla 5 o 7?

    • Roberto
      Marzo 10, 08:39 Reply

      I contratti in somministrazione non si trasformano in contratti diretti. Se l’azienda utilizzatrice è interessata, cessa il rapporto con l’agenzia e l’assume direttamente. Le proroghe massime, in somministrazione, sono 6 a contratto.

  3. Max
    Marzo 05, 08:24 Reply

    Salve dott. Camera sono stato assunto il 1° giugno 2019, 4 proroghe al 31 gennaio 2021 il primo febbraio mi hanno rinnovato fino al 27 maggio 2021, liquidandomi il vecchio contratto. Ma non mi è chiaro questo passaggio è possibile avere dei chiarimenti? Grazie

    • Roberto
      Marzo 07, 17:52 Reply

      Dalle poche informazioni, devo ritenere che il primo febbraio lei abbia avuto un rinnovo di un contratto a termine e non una proroga; probabilmente proprio per il fatto che ha terminato le 4 proroghe. Se è così, deve verificare dal CCNL, applicato dall’azienda, se è prevista una norma particolare in caso di rinnovo, rispetto ad un precedente contratto a termine. Mi spiego meglio: il legislatore ha previsto che tra 2 contratti a termine ci deve essere una “vacanza contrattuale”, cioè un periodo di non lavoro. Questo non mi sembra si sia realizzato. Probabilmente perchè il Ccnl prevede questa possibilità. In caso negativo, la invito ad andare presso un sindacato di categoria, per capire se ci sono i margini per richiedere la trasformazione del rapporto di lavoro a tempo indeterminato.

  4. danvet
    Febbraio 25, 09:02 Reply

    Salve Dott. Camera
    ho un contratto a tempo determinato senza causale stipulato in data 02.3.2020 e scadente in 26.02.2021. Posso prorogare, in forza della legge di bilancio che prevede lo spostamento, il contratto (senza causali) al 30.10.2021 (oltre 12 mesi e nei limiti dei 24). In generale posso prorogare oltre la data del 31.03.2021?

    • Roberto
      Febbraio 25, 18:57 Reply

      Certo, secondo i limiti previsti dalla legge: non oltre 12 mesi e nei limiti dei 24 mesi.

  5. Marco
    Febbraio 15, 16:17 Reply

    Buonasera Dott. Camera,
    inizio contratto in somministrazione (con lavoro in un’altra società) il 03/02/2020 per tre mesi, rinnovato il 01/05/2020 fino al 31/12/2020, rinnovato di due mesi fino al 28/02/2021.
    La società mi ha riferito che non potrà piu’ rinnovare il contratto perchè ho superato i 12 mesi (totale lavorati 13 mesi).
    La casistica non rientra nell’art. 93 del Decreto Legge 34/2020 ?
    Grazie
    Marco

    • Roberto
      Febbraio 17, 08:50 Reply

      Se il problema è legato al timore dell’azienda utilizzatrice di dover indicare la causale, al superamento dei 12 mesi, ha ragione, la norma emergenziale da la possibilità di non inserire, per una sola volta, questo obbligo.

  6. filippo leodori
    Febbraio 02, 18:38 Reply

    Buonasera Dott.Camera
    Se nel corso del 2020 ho già prorogato un contratto a termine e una volta ho beneficiato della possibilità di non inserire la causale come previsto da vari Decreti, se ora devo prorogarlo un’ulteriore volta nel corso del 2021 devo inserire una causale?
    E se poi stanno in cassa integrazione che causale metto?

    • Roberto
      Febbraio 03, 21:49 Reply

      La prossima proroga dovrà essere motivata; questo indipendentemente dal fatto che siano, temporaneamente, in cassa integrazione. Deve giustificare il motivo della prosecuzione del rapporto in base alle attività che svolgerà il lavoratore.

  7. Marika
    Gennaio 28, 11:39 Reply

    Buon giorno,ho un contratto a tempo determinato nella ristorazione iniziato il 2709/2020e scaduto il 31/12/2020. Ora sono ovviamente in cassa integrazione, volevo sapere se il contratto si è rinnovato o devo considerarmi disoccupata. Grazie

    • Roberto
      Gennaio 28, 20:47 Reply

      Se il contratto non è stato prorogato, Lei è disoccupata e non ha l’accesso alla cassa integrazione. Vada da un patronato per vedere se può andare in Naspi.

      • Angy83
        Marzo 06, 15:40 Reply

        Salve, dott. Camera
        Vorrei capire meglio i contratti di somministrazione e quando si trasformano in assunzione diretta. Le proroghe sono massimo 4 o 6? L’assunzione scatta alla 5 o 7?

  8. giuseppe
    Gennaio 16, 11:31 Reply

    Contratto iniziale stipulato il 18/05/2020 per sostituzione fino al 30/09/2020.
    Rinnovo contratto senza causale e senza rispetto dello stop & go in deroga ex decreto agosto fino al 31/12/2020.
    Posso prorogare questo ultimo contratto e fino a quando?
    Grazie

    • Roberto
      Gennaio 18, 21:45 Reply

      La proroga può avvenire sino al 17/05/21 senza causale, altrimenti per un periodo più lungo con la causale (sempre entro il limite massimo previsto dal Ccnl per i contratti a termine).

  9. giuseppe
    Gennaio 16, 11:30 Reply

    Contratto iniziale stipulato il 18/05/2020 per sostituzione per maternità fino al 30/09/2020.
    Rinnovo contratto senza causale e senza rispetto dello stop & go in deroga ex decreto agosto fino al 31/12/2020.
    Posso prorogare questo ultimo contratto e fino a quando?
    Grazie

  10. Gfaz
    Gennaio 09, 13:43 Reply

    Buongiorno dott. Camera,
    vorrei un chiarimento sui contratti a termine (Decreto Rilancio), se nel 2020 ho fatto assunzione tempo determinato dal mese di luglio e con due proroghe sono arrivato fino al 31.12.2020, oggi posso fare il rinnovo senza causale fino ai 12 mesi o è obbligatorio indicarla?
    Grazie
    Cordiali saluti

    • Roberto
      Gennaio 12, 22:04 Reply

      Ritengo che sia possibile non indicare la causale, in considerazione del fatto che le precedenti proroghe non hanno fruito dell’agevolazione prevista dall’art. 93 del decreto Rilancio.

Lascia un commento