Agricoltura di precisione: ricerca e innovazione nel mondo agricolo

Agricoltura di precisione: un nuovo modo di fare agricoltura. Ricerca e innovazione per migliorare il mondo agricolo e semplificare il lavoro dei campi

Agricoltura di precisione: ricerca e innovazione nel mondo agricolo

“Investire in ricerca e innovazione per fronteggiare le sfide del sistema agroalimentare ci permette di avere una visione lucida sul futuro, di farci trovare pronti per dare risposte alla crescente domanda alimentare e, allo stesso tempo, sostenere la creazione di una modalità di produzione più sostenibile dal punto di vista ambientale”. Queste le parole di Gian Marco Centinaio, ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, a margine della presentazione di IBF Servizi, primo hub tecnologico per l’agricoltura italiana.

“Il valore dell’agricoltura di precisione – evidenzia il ministro – è un approccio razionale, preciso ed efficiente sotto il profilo delle risorse naturali impiegate e la gestione dei fattori della produzione, ma anche di altri fondamentali valori immateriali come i servizi ecosistemici”.

“Iniziative come questa – sottolinea Centinaio – possono contribuire all’adozione e diffusione dei sistemi di gestione avanzata ed assistenza tecnica in agricoltura su vasta scala territoriale, proiettando il settore nel terzo millennio per un made in Italy sempre più di qualità e all’avanguardia”.

Sempre in occasione della presentazione ha parlato anche Gianni De Gennaro, presidente di Leonardo, che dichiara: “Dall’unione tra tecnologia aerospaziale e settore agroalimentare, due eccellenze dell’Italia nel mondo, nasceranno servizi innovativi per lo sviluppo sostenibile delle attività italiane di tutte le dimensioni, con opportunità sul mercato globale. Con IBF Servizi – spiega De Gennaro – partnership pubblico-privato che riunisce detentori delle tecnologie, istituzioni e aziende agricole, il nostro Paese fa sistema per raggiungere un duplice obiettivo: aumentare la produttività agricola e contribuire a fronteggiare le sfide del cambiamento climatico”.

L’agricoltura di precisione porterà nuove sfide per l’agricoltura. Il tecnico di domani non si limiterà alle funzioni ordinarie e all’aggiornamento professionale. La vera sfida e le opportunità per l’AP nel futuro riguarderanno la transizione verso nuovi modelli di crescita sostenibile con una nuova dimensione economica per il settore agricolo.

La formazione e l’aggiornamento professionale saranno elementi necessari per lo sviluppo del nostro sistema produttivo. Uno dei fattori limitanti della diffusione dell’agricoltura di precisione in Italia è infatti riconducibile alla carenza di professionalità adeguate, in grado di coniugarne gli aspetti multidisciplinari, che includono l’agronomia, l’informatica, l’agromeccanica, l’ingegneria gestionale e l’economia.

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

"Coltiviamo agricoltura sociale": un concorso per promuovere l'imprenditoria agricola

Diffondere un nuovo metodo di imprenditoria agricola è il principale obiettivo del concorso ‘Coltiviamo Agricoltura sociale‘, istituito da Confagricoltura e l’Onlus Senior – L’Età della Saggezza, in collaborazione con Rete

Palmeri al convegno organizzato dalla FAI Cisl: “Con la Legge 199/2016 massima attenzione contro il caporalato”

Si è svolto oggi, presso il Grand Hotel Salerno, il convegno organizzato dalla Fai Cisl regionale (federazione agro-alimentare), di concerto con la Cisl Campania e Anolf Campania (l’associazione Oltre le

Il Made in Italy che vince: in un anno franato l’import grano dal Canada a favore di quello italiano

Nell’ultimo anno il prodotto cerealicolo importato dal Canada ha subito una riduzione del 50%, nel periodo che va dall’agosto 2017 al luglio 2018, il sistema per valorizzare i grani, antichi

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento