fbpx

Sono un lavoratore licenziato per giusta causa dall’azienda. Mi hanno detto che essendo un licenziamento per mia colpa, non mi spetta l’indennità di disoccupazione. È vero?

Sono un lavoratore licenziato per giusta causa dall’azienda. Mi hanno detto che essendo un licenziamento per mia colpa, non mi spetta l’indennità di disoccupazione. È vero?

No, anche i licenziamenti per motivi disciplinari (giustificato motivo soggettivo e giusta causa) rientrano tra le ipotesi di disoccupazione involontaria conseguente ad un atto unilaterale del datore di lavoro e come tale danno diritto, al lavoratore, di ricevere la NASpI (indennità di disoccupazione). In tal senso, si è espresso sia il Ministero del Lavoro (vedasi l’interpello n. 13/2015) che l’Inps (vedasi la circolare 142/2012).

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 725 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

1 Commento

  1. CDLALLOSBARAGLIO
    Dicembre 09, 19:03 Reply

    Come può tutelarsi un’azienda in caso di dipendente che volontariamente non si presenta al lavoro per diversi giorni (confidando in un licenziamento per giusta causa che gli dia accesso alla naspi)???
    L’azienda non vorrebbe cedere e licenziare ma sarà costretta a farlo anche perché altrimenti si creerebbe un precedente in azienda nei confronti di eventuali futuri licenziamenti per gc o gms…
    Cosa consiglierebbe?
    GRAZIE ANTICIPATAMENTE

Lascia un commento