Un somministrato ha il diritto di precedenza sulle assunzioni a tempo indeterminato?

Un somministrato ha il diritto di precedenza sulle assunzioni a tempo indeterminato?

A febbraio 2019 terminerà il mio lavoro come somministrato presso una azienda del settore meccanico. Visto che la somministrazione è durata un anno, ho diritto di precedenza sulle assunzioni a tempo indeterminato in quell’azienda?

Purtroppo no. A differenza dei lavoratori assunti direttamente dall’azienda meccanica, i lavoratori in somministrazione non hanno un diritto di precedenza, sulle assunzioni a tempo indeterminato per le mansioni già espletate. Anche il c.d. decreto dignità, in vigore da quest’estate, non ha equiparato la disposizione, prevista in capo ai rapporti a tempo determinato diretto, per i contratti in somministrazione, infatti, la norma esclude espressamente gli articoli 21, comma 2, (stop & go), 23 (percentuale massima di utilizzo) e 24 (diritto di precedenza).

 

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 548 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Vi sono casi in cui l’indennità sostitutiva del preavviso e dovuta in assoluto?

Morte del lavoratore, dimissioni per giusta causa,, dimissioni della lavoratrice per causa di matrimonio, dimissione della lavoratrice madre ( o del lavoratore padre che l’ha sostituita nelle funzioni) nell’anno dalla

È vero che hanno abrogato il lavoro a chiamata con l’ultimo jobs act?

  I contratti abrogati dal testo di riordino delle tipologie contrattuali di lavoro sono: il contratto ripartito (job sharing), l’associazione in partecipazione ed il contratto a progetto (rivisto nei termini

Qual è la data di licenziamento disciplinare: la data di contestazione o di lettera di licenziamento?

Il   licenziamento   intimato   all’esito   del   procedimento disciplinare produce effetto dal giorno della comunicazione con cui il procedimento medesimo  è  stato  avviato (lettera di contestazione),  salvo  l’eventuale diritto del  lavoratore  al 

8 Commenti

  1. Fabrizio
    Dicembre 06, 10:38 Reply

    Buongiorno, quindi un somministrato come nel mio caso, dopo 12 mese nella stessa azienda, non può avvalersi della prelazione. Nemmeno sulla agenzia?

    • Roberto
      Dicembre 06, 14:57 Reply

      Il somministrato non acquisisce il diritto di precedenza sulle assunzioni a tempo indeterminato dell’utilizzatore. Per quanto riguarda le assunzioni dell’agenzia di somministrazione, deve verificare il ccnl da loro applicato se prevede, e in che forma, il diritto di precedenza.

  2. Roberto
    Novembre 30, 12:34 Reply

    Seguo anche io la domanda di Alberto, la mia azienda ha annunciato che a Marzo verranno assunti 13 staff leasing, posso far valere il diritto di precedenza per lo staff leasing?

    • Roberto
      Dicembre 02, 08:18 Reply

      Purtroppo no, il diritto di precedenza è collegato unicamente all’ex rapporto a termine e alla riassunzione, per le medesime mansioni, con rapporto a tempo indeterminato da parte della sua azienda. Nel caso dello staff leasing il rapporto di lavoro è con l’agenzia di somministrazione.

  3. Francesco
    Luglio 09, 23:25 Reply

    sono stato assunto da una agenzia interinale con contratto in somministrazione a termine ho lavorato per circa 14 mesi poi alla scadenze della proroga il 31 / marzo / 2019 il mio contratto non è stato prolungato.
    Mentre a giugno 2019 a due miei colleghi è stato fatto il contratto a tempo indeterminato dopo 11 mesi di lavoro con le stesse mie mansioni.
    posso io richiedere il diritto di precedenza visto che ho lavorato prima di loro grazie

    • Roberto
      Luglio 29, 07:45 Reply

      Purtroppo non è possibile, in quanto non esiste una norma di legge che disciplina il diritto di precedenza nei contratti in somministrazione.

  4. Roberto
    Luglio 02, 18:02 Reply

    In questo caso, non sarebbe possibile in quanto la trasformazione da tempo determinato a tempo indeterminato non da diritto ad un terzo (ex lavoratore a termine) di richiedere il diritto di precedenza.

  5. Alberto
    Giugno 28, 09:36 Reply

    Buongiorno,
    ma se fosse la stessa Agenzia Interinale, a convertire i contratti a termine, in tempo indeterminato ( staff leasing ), la situazione cambierebbe ?
    In questo caso, il diritto di precedenza, potrebbe essere applicato, dal lavoratore, che ha maturato più mesi, nella medesima mansione ?
    Grazie

Lascia un commento