fbpx

Nel caso di una rettifica alla lettera di dimissioni come si può procedere?

Nel caso di una rettifica alla lettera di dimissioni come si può procedere?

Un nostro dirigente ha deciso di dimettersi qualche tempo fa, nel rispetto del periodo di preavviso, e dovrebbe cessare in data 30 luglio 2018, come da comunicazione telematica da lui inoltrata e da noi ricevuta. Ora avremmo la necessità, in accordo con lo stesso, di trattenerlo fino al 31 agosto. Cosa dobbiamo fare? Comunicazioni? Lettera allo stesso?

 Di seguito la risposta del Dott. Camera:

Il lavoratore rettifica, con una lettera cartacea, la PEC di dimissioni inviata a suo tempo, indicando la nuova data di decorrenza delle dimissioni al 1° settembre (primo giorno di non lavoro). L’azienda, a sua volta, dovrà allegare la lettera di rettifica alla PEC ricevuta e dovrà modificare la decorrenza delle dimissioni al Centro per l’Impiego.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 647 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Buongiorno, vorrei attivare un apprendistato per la qualifica e il diploma professionale. Quali sono le caratteristiche?

In modo molto sintetico, queste le caratteristiche principali per l’attivazione di un apprendistato per la qualifica e il diploma professionale (cd 1° livello): Ragazzi compresi dai 15 ai 25 anni

Dimissioni telematiche: come azienda, possiamo intervenire nel caso in cui il lavoratore non ci fa pervenire le dimissioni tramite email?

La norma (art. 26, d.l.vo 151/2015) non prevede un intervento del datore di lavoro in caso di inerzia del lavoratore. Ad oggi, l’azienda si trova alla finestra in attesa della

Con il consenso del lavoratore, ho intenzione di cedere il contratto di lavoro ad un’altra azienda. Quale è la procedura di base?

La cessione di un contratto di lavoro è disciplinata dall’art. 1406 del codice civile. La procedura può essere così sintetizzata: Sottoscrivere un accordo tra le parti che vada a definire

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento