fbpx

Qual è la decorrenza del licenziamento GMS per assenza ingiustificata?

Qual è la decorrenza del licenziamento GMS per assenza ingiustificata?

Salvo diversa indicazione dell’azienda, la decorrenza del licenziamento è il giorno della comunicazione della contestazione disciplinare al lavoratore. Detta indicazione viene fornita dall’articolo 1, comma 41, della Legge 92/2012: “Il licenziamento intimato all’esito del procedimento disciplinare di cui all’articolo 7 della legge  20  maggio  1970,  n.300, …, produce effetto dal giorno della comunicazione con cui il procedimento medesimo  è  stato  avviato, salvo l’eventuale diritto del  lavoratore  al  preavviso  o  alla  relativa  indennità sostitutiva; …. Il periodo di eventuale lavoro svolto in costanza della procedura si considera come preavviso lavorato”.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 694 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Un lavoratore che percepisce un’indennità di sostegno del reddito può prestare la propria attività attraverso il lavoro accessorio ?

L’art. 8 della legge n. 15/2014 ha prorogato al 31 dicembre 2014 la possibilità per i titolari di prestazioni di sostegno al reddito, di effettuare prestazioni di lavoro accessorio nel

Un’ azienda ha erogato la retribuzione in contanti a tutti i dipendenti. In caso di controllo a quanto ammonta la sanzione?

La sanzione amministrativa pecuniaria, in caso di violazione al divieto di pagamento delle retribuzioni in contanti , consiste nel pagamento di una somma da 1.000 euro a 5.000 euro. La sanzione

È obbligatorio lo stop&go tra un contratto di somministrazione e l’altro all’interno della medesima azienda e per la stessa mansione?

Confrontandomi con una delle Agenzia per il Lavoro, con la quale collaboriamo da anni, è emerso che non è necessario lo stop&go di 10 o 20 giorni tra un contratto

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.