Con il consenso del lavoratore, ho intenzione di cedere il contratto di lavoro ad un’altra azienda. Quale è la procedura di base?

Con il consenso del lavoratore, ho intenzione di cedere il contratto di lavoro ad un’altra azienda. Quale è la procedura di base?

La cessione di un contratto di lavoro è disciplinata dall’art. 1406 del codice civile. La procedura può essere così sintetizzata:

  • Sottoscrivere un accordo tra le parti che vada a definire i rapporti con la cedente e con la cessionaria (nuovo datore di lavoro). Ritengo che la sottoscrizione dell’accordo debba avvenire, per una maggiore tutela delle parti, in sede protetta (presso l’Ispettorato del lavoro o in sede sindacale) ai sensi dell’art. 410 o 411 del c.p.c.
  • Comunicare al Centro per l’impiego la cessione di contratto;
  • Erogare l’ultima retribuzione e le competenze di fine rapporto.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 528 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Devo distribuire i 100 euro in welfare in un’azienda metalmeccanica. Se distribuissi buoni carburante farebbero cumulo con il pacco natalizio?

Devo distribuire i 100 euro in welfare in un’azienda metalmeccanica. Se distribuissi buoni carburante farebbero cumulo con il pacco natalizio? Sì. Sia il pacco regalo per le festività natalizie che

Ho una lavoratrice che ha effettuato prima uno stage di 6 mesi e poi 24 mesi di lavoro consecutivo a tempo determinato, quanto posso utilizzare ancora la ragazza?

Se riassume la ragazza a tempo determinato, può utilizzarla per altri 12 mesi, più l’eventuale ulteriore contratto c.d. “assistito” per la durata prevista dal contratto collettivo di riferimento. Si ricordi

Si applica ai Dirigenti la normativa sull’ orario di lavoro ?

Le disposizioni vigenti in materia di orario di lavoro si applicano al personale con qualifica dirigenziale soltanto con riferimento ai riposi settimanali, alle ferie ed alle limitazioni eventuali del lavoro

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento