fbpx

Ho un contratto part-time in essere. Se volessi cambiare l’orario di lavoro, cosa devo fare? Posso obbligare la lavoratrice?

Ho un contratto part-time in essere. Se volessi cambiare l’orario di lavoro, cosa devo fare? Posso obbligare la lavoratrice?

La modifica dell’orario di lavoro, in caso di part-time, deve essere condivisa ed accettata dal lavoratore/trice. Non può essere effettuata unilateralmente dall’azienda. Diverso è il discorso relativo alla possibilità che per motivi organizzativi e produttivi e per un lasso di tempo ristretto, il datore di lavoro possa modificare temporaneamente l’orario di lavoro. In questo caso deve essere stata prevista, all’interno del contratto individuale, una clausola elastica che disciplini le modalità di modifica dell’orario.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 701 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

8 Commenti

  1. superzio
    Agosto 19, 14:20 Reply

    Buongiorno mia moglie lavora da oramai 2 anni presso un centro estetico , nel contratto di lavoro part-time non è specificato l’orario ma solo il monte ore settimanali ed ha sempre lavorato nel pomeriggio , ora dopo la nascita di nostro figlio vorrebbe cambiare nell’orario mattutino per evidenti esigenze del nido, infatti nessuno potrebbe prendere nostro figlio al nido se continuasse a lavorare nel pomeriggio.
    Le chiedo dopo una regolare richiesta all’azienda se ci siano i termini per i quali l’azienda sia costretta ad accettare anche perchè ci sarebbero i dipendenti necessari a coprire il turno di mia moglie .
    Rinraziandola anticipatamente per la sua risposta òe auguro una buona giornata ed un buon lavoro .
    Cordiali Saluti

    • Roberto
      Agosto 19, 19:17 Reply

      Per legge, nel contratto individuale doveva essere identificata anche la “collocazione” delle ore settimanali svolte da sua moglie. Detto ciò, la richiesta può essere fatta all’azienda la quale dovrà integrare il contratto qualora sia consenziente alle ore al mattino.

  2. Aki98123
    Giugno 11, 20:52 Reply

    Buonasera, ho un contratto part-time per un totale di 24 ore settimanali.
    La mia titolare pretende la mia reperibilità sia al mattino, sia al pomeriggio, per decidere in base alle sue necessità i miei orari.
    La mia domanda è la seguente: io apprendista, non ho diritto ad un calendario dove settimanalmente ho gli orari? Proprio per gestirmi un eventuale altro lavoro o gestire i miei impegni.
    Può effettivamente cambiarli quando vuole lei?

    • Roberto
      Giugno 14, 21:38 Reply

      Lo può fare esclusivamente qualora nel contratto è stata prevista la clausola elastica e sempre nei limiti previsti dal Ccnl applicato dall’azienda.

  3. superzio
    Aprile 29, 18:26 Reply

    buongiorno
    Mia moglie ha un contratto di lavoro part-time di ore giornaliere a tempo indeterminato, ha sempre lavorato nel pomeriggio ma ora, al rientro dalla maternità ed a causa del bambino vorrebbe poter svolgere le sue ore nella parte della mattina, in modo da poter lasciare il bambino al nido , il datore di lavoro pare restio a concedere questa opportunità .
    Vorrei sapere cosa si può fare e cosa prevede la legge , ringraziandola in anticipo per la sua attenzione le auguro una buona giornata
    COrdiali saluti
    Luca

    • Roberto
      Aprile 30, 19:29 Reply

      Purtroppo, senza l’assenso del datore di lavoro non è possibile rivedere le regole del part-time e modificare unilateralmente la collocazione oraria.

  4. Andrea
    Ottobre 01, 14:20 Reply

    Buona giornata,
    Le chiedo cortesemente un suo parere.
    Ho una dipendente con contratto part-time di 6 ore giornaliere che chiede per un periodo di 9 mesi una diversa collocazione temporale dell’orario giornaliero (da 1,5 ore di pausa riduce questa a 0,5 ore) può chiarirmi che adempimenti devo ottemperare.
    Devo fare una modifica del contratto di lavoro part-time o altro.
    Grazie

    • Roberto
      Ottobre 02, 18:06 Reply

      Deve essere stilato un accordo con il quale viene definito il nuovo orario di lavoro e la durata dello stesso, in quanto temporaneo. Una volta definito, deve essere sottoscritto dalle parti.

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.