La mia azienda vuole pagare il vaccino anti influenzale a tutti i lavoratori, posso considerarlo un welfare aziendale?

La mia azienda vuole pagare il vaccino anti influenzale a tutti i lavoratori, posso considerarlo un welfare aziendale?
image_pdfimage_print

 

A mio avviso, sì, in quanto rientra nei welfare previsti dalla lettera f), comma 2, dell’art. 51 del TUIR (“l’utilizzazione delle opere e dei servizi riconosciuti dal datore di lavoro volontariamente o in conformità a disposizioni di contratto o di accordo o di regolamento aziendale, offerti alla generalità dei dipendenti o a categorie di dipendenti e ai familiari … per le finalità di cui al comma 1 dell’articolo 100 [assistenza sociale e sanitaria]”). In questo caso, l’azienda deve pagare direttamente al fornitore del servizio e non rimborsare al lavoratore quanto pagato per la vaccinazione. L’azienda può fare una convenzione con una clinica o un ambulatorio medico o altro soggetto abilitato, finalizzata a erogare il servizio di vaccinazione antinfluenzale, e sostenere direttamente i costi.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 466 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

La DID (Dichiarazione di Immediata Disponibilità al lavoro) cessa se inizia un tirocinio formativo?

La DID viene rilasciata al possesso dei seguenti requisiti: Soggetti privi di lavoro; Soggetti effettivamente alla ricerca di una occupazione. Ritengo che qualora il soggetto abbia entrambi i requisiti, il

È vero che nel contratto di rete l’ispettore non deve entrare nel merito del distacco ma deve considerarlo genuino?

In risposta al suo quesito, Le riporto uno stralcio della circolare n. 35/2013 del Ministero del Lavoro che dice espressamente: “ai fini della verifica dei presupposti di legittimità del distacco,

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento