Un’azienda che applica il CCNL Terziario Confcommercio esercente attività di vendita al minuto di alimentari in minimarket in località turistica aperti da aprile a ottobre, è possibile derogare al limite del 20% procedendo a delle assunzioni a termine considerandola come attività stagionale richiamando il punto 48 del DPR 1525/1963?

La risposta e’ positiva alla luce del fatto che la voce 48 del DPR 1525/1963 si riferisce all’attività esercitata in zona turistica .

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 546 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Una azienda vorrebbe contrattualizzare una segretaria. Il lavoro sarebbe svolto per un periodo di non più di 4 mesi. È possibile accedere a rapporto di lavoro occasionale con ritenuta?

Il presupposto principale per attivare una prestazione di lavoro autonomo occasionale è che vi sia una gestione autonoma dell’attività lavorativa, anche in virtù del fatto che deve trattarsi di un’attività

Ho sentito parlare dell’agevolazione per laureati, visto che mio figlio si sta per laureare, mi può dire sinteticamente di cosa si tratta?

È una decontribuzione, di 12 mesi, per l’azienda che assume. Si tratta di pagare meno contributi INPS, fino ad 8.000 euro sulla quota a carico del datore di lavoro, in favore

Può un lavoratore rifiutarsi di trasformare il proprio rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale o viceversa?

Il rifiuto del lavoratore alla trasformazione del rapporto non costituisce giustificato motivo di licenziamento.

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento