C’è qualche comunicazione all’Inail e/o Inps da effettuare per missioni all’estero di breve durata?

esperto_cameraLe comunicazioni sono 2:

INPS (obbligatoria): richiesta rilascio mod. A1. Ti invio il modello in pdf che andrà compilato con tutti i dati dell’azienda, dei lavoratori e della tipologia di distacco (data di inizio, di fine, durata, luogo e azienda ove avverrà il distacco e qualifica). In particolare, essendo un modello polivalente, all’inizio va flaggato “Lavoratore subordinato distaccato”.

INAIL (facoltativa): richiesta mod. PD DA1. È il Documento Portabile che dà diritto alla copertura sanitaria in caso di infortunio sul lavoro. Il modello va richiesto accedendo al sito istituzionale (www.inail.it), previa abilitazione, nella sezione “Servizi on line”. Il modulo di richiesta si può scaricare, altresì, nell’area “Modulistica” presente sul sito www.inail.it e inviare, tramite PEC, alla Sede INAIL competente per territorio. La non obbligatorietà scaturisce dal fatto che, in caso di infortunio del lavoratore, possa essere richiesto anche successivamente. E’ opportuno, comunque, che il lavoratore sia in possesso della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM – EHIC), rilasciata dal Servizio Sanitario Nazionale.

PrintFriendlyPrintEmailWhatsAppOutlook.comGoogle GmailYahoo Mail
Roberto Camera

A cura di : Roberto Camera

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Potrebbero interessarti anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Resta aggiornato !
Iscriviti alla NEWSLETTER #jol

Il servizio è gratuito e prevede l’invio di:

Si prega di attendere ...

Terms (+)  | Privacy (+) | Contatti (+)