III Memorial Michele Amoroso al fianco della ricerca: consegnati fondi alla Fondazione Santobono Pausilipon

Il giorno 1 Febbraio In nome di Concetta Onlus ha devoluto un ricavato benefico pari a 25.000€ destinato alla realizzazione di un'area dedicata alla ricerca oncologica pediatrica

III Memorial Michele Amoroso al fianco della ricerca: consegnati fondi alla Fondazione Santobono Pausilipon

Il 29 settembre scorso, nell’incantevole Basilica dell’Incoronata Madre del Buon Consiglio a Capodimonte (NA), si è tenuto un suggestivo concerto di beneficenza dal titolo “Sinfonia di Resilienza. Oltre la speranza con la quinta di Beethoven“, in occasione del III Memorial Michele Amoroso, diretto dal Maestro Pasquale Valerio. 

L’evento, organizzato da In nome di Concetta Onlus con il sostegno del gruppo Generazione Vincente S.p.A. e il patrocinio morale dell’Unione Industriali di Napoli – Gruppo Giovani Imprenditori, ha registrato una grande partecipazione di pubblico e ha avuto come obiettivo la raccolta fondi a favore della Fondazione Santobono Pausilipon Onlus. 

“In Nome di Concetta Onlus” è un’associazione no profit che si impegna nel supporto e nell’assistenza ai malati oncologici in fase avanzata e alle loro famiglie, con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita durante il periodo della malattia. 

Nella giornata di ieri, 1 febbraio 2024, In nome di Concetta Onlus ha devoluto con orgoglio il ricavato benefico del concerto, pari a 25.000€, che contribuirà alla Realizzazione di un’Area di Ricerca presso AORN Santobono Pausilipon – Via Teresa Ravaschieri – Napoli.
La AORN Santobono Pausilipon è un ente ospedaliero che sin dalla sua fondazione si occupa della salute dei pazienti in età pediatrica e neonatale. La realizzazione di un’area di ricerca consentirà di: 

  • Valutare su modelli sperimentali umani o animali l’efficacia e la tossicità di nuovi farmaci per le malattie pediatriche;  
  • Identificare nuovi biomarcatori di malattia in grado di correlare con la diagnosi e prognosi della malattia;  
  • Identificare nuovi target terapeutici che possono essere bersaglio dell’azione farmacologica di nuove molecole ad azione terapeutica;  
  • Studiare le alterazioni patofisiologie alla base delle malattie pediatriche con particolare riferimento a quelle oncologiche, genetiche e del sistema immunitario;  
  • Favorire lo studio e sviluppo di nuovi protocolli clinici sperimentali che facciano fronte alla necessità di sviluppare nuove terapie soprattutto per le patologie pediatriche orfane;  
  • Sviluppare attività di ricerca nel settore della stampa 3D con particolare interesse al bioprinting per nuovi tessuti e quindi trattamenti di interesse chirurgico/terapeutico; 
  • Realizzare una biobanca di ricerca pediatrica che avrà un ruolo di primo piano nelle attività di ricerca. 

Alla cerimonia di consegna dell’assegno benefico erano presenti Alfredo Amoroso, AD di Generazione Vincente S.p.A.; Andrea Michele Amoroso, AD di Generazione Vincente Academy; Sonia Palmeri, HR Director di Generazione Vincente S.p.A.; Rodolfo Conenna, direttore generale dell’Ospedale Santobono Pausilipon; Flavia Matrisciano, direttore della Fondazione Santobono Pausilipon; Annamaria Ziccardi, presidente della Fondazione Santobono Pausilipon; e Antonio Lupoli, responsabile Area Marketing e Comunicazione di Generazione Vincente S.p.A. 

A seguire le dichiarazioni raccolte durante la cerimonia: 

Rodolfo Conenna, direttore generale dell’Azienda ospedaliera di rilievo nazionale Santobono-Pausilipon: “Questo nostro rapporto con Generazione Vincente S.p.A. e con la famiglia Amoroso per noi è fonte di orgoglio, per il valore di questi giovani imprenditori impegnati nelle attività benefiche, per l’afflato che abbiamo di partecipare agli eventi che costruiscono, eventi culturalmente di grande rilevanza che contribuiscono ad un finanziamento e diventano motivo di gioia“. 

Anna Maria Ziccardi, presidente della Fondazione Santobono-Pausilipon: “Un vero grazie ai fratelli Amoroso che, in memoria dei genitori, portano avanti questo progetto di grande valore e hanno fatto propri dei principi di aiuto e di solidarietà nei confronti del terzo settore“. 

Flavia Matrisciano, direttore della Fondazione Santobono Pausilipon: “Un sostegno importante quello di Generazione Vincente che si riconferma negli anni, che ci consente di guardare al futuro. Alfredo e Andrea Michele Amoroso sono persone, amici sui quali sappiamo di poter contare, con i quali stiamo facendo un pezzetto di strada insieme molto importante per i nostri bambini, per il nostro ospedale e per il nostro territorio“. 

Andrea Michele Amoroso: Oggi ci troviamo al cospetto di un risultato importante di un’attività che sviluppiamo ormai da anni e che stiamo attualmente continuando a curare. Fondamentale a tal proposito la collaborazione con Assolavoro, mediante la quale incrementiamo ulteriormente il nostro supporto nei confronti dell’ospedale. Col nostro impegno speriamo di dare un chiaro messaggio alla città e a chi necessita di cure ed eccellenze alle quali rivolgersi, come il Santobono Pausilipon“.

Un ringraziamento speciale di cuore va a tutti i donatori che hanno contribuito, con un gesto d’amore, a donare speranza ai bambini e alle loro famiglie. 

L’appuntamento è al IV memorial Michele Amoroso.  

Autore

Annalidia Iorio
Annalidia Iorio 25 posts

Laureata in Lettere Moderne e specializzata in Scienze della Comunicazione, sono giornalista pubblicista. La mia più grande passione è la scrittura, dalla quale nascono i miei due personali interessi: cinema e letteratura.

Vedi tutti gli articoli di questo autore →