Ho aderito alla cosiddetta Quota 100, posso svolgere altre attività lavorative?

Ho aderito alla cosiddetta Quota 100, posso svolgere altre attività lavorative?
image_pdfimage_print

Sono nelle condizioni previste dal Decreto-legge 4/2019 per accedere alla cosiddetta Quota 100. La cosa che mi trattiene è il fatto che una volta in pensione non potrò lavorare. Ho capito bene?

Il divieto ad effettuare attività lavorative è previsto esclusivamente nel periodo che va dalla decorrenza della pensione anticipata (Quota100) e fino alla maturazione dei requisiti per l’accesso alla pensione di vecchiaia (per il 2019 prevista al compimento dei 67 anni). In questo periodo, detta pensione non è cumulabile con i redditi da lavoro dipendente o autonomo. Unica eccezione riguarda i redditi derivanti da lavoro autonomo occasionale (previsto dall’articolo 2222 c.c.). In quest’ultimo caso, comunque, vi è un limite massimo di 5mila euro lordi annui.

Estratto dal Decreto-legge 4/2019:

[…] 3. La pensione quota 100 non è cumulabile, a far data dal primo giorno di decorrenza della pensione e fino alla maturazione dei requisiti per l’accesso alla pensione di vecchiaia, con i redditi da lavoro dipendente o autonomo, ad eccezione di quelli derivanti da lavoro autonomo occasionale, nel limite di 5.000 euro lordi annui.

Sull' autore

in collaborazione con dottrinalavoro.it
in collaborazione con dottrinalavoro.it 289 posts

www.dottrinalavoro.it è un sito privato di informazione sulle novità in materia di lavoro diretto dal dott. Eufranio Massi e curato dal dott. Roberto Camera.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Per tutte le assunzioni a tempo indeterminato effettuate dopo il 7 marzo 2015 si applica il contratto a tutele crescenti ?

Sì, a tutte le assunzioni e le trasformazioni a tempo indeterminato effettuate dal 7 marzo 2015 si applica il nuovo contratto a tutele crescenti

Nel contratto di appalto endoaziendale, sono obbligato a chiedere all’appaltatore di verifica della regolarità dei rapporti di lavoro dei lavoratori che vengono presso la mia azienda (committente) ?

Più che di un obbligo, si tratta di “scongiurare” una regola normativa che prevede il riconoscimento del rapporto di lavoro in capo al committente qualora il lavoratore dell’appaltatore venga trovato

Sa dirmi se un lavoratore con contratto a partita iva come agente di commercio sospende/perde la ASPI?

Nel caso di svolgimento, da parte del beneficiario di NASpI, di attività lavorativa autonoma, da cui derivi un reddito inferiore al limite utile ai fini della conservazione dello stato di

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento