Qual è il costo di un licenziamento collettivo per l’azienda?

Qual è il costo di un licenziamento collettivo per l’azienda?

Il “ costo ” che l’azienda dovrà versare all’Inps è dato dal c.d. ticket NASpI (detto anche ticket licenziamento). Il valore è proporzionato alla durata del rapporto di lavoro (massimo 3 anni) per ogni lavoratore. Il contributo, per l’anno 2017, è pari a 489,95 euro per ogni anno di lavoro effettuato, fino ad un massimo di 3 anni (l’importo massimo del contributo è pari a 1.469,85 euro per rapporti di lavoro di durata pari o superiore a 36 mesi). Il contributo va versato, in un’unica soluzione, entro il giorno 16 del secondo mese successivo al licenziamento. Qualora non vi sia stato accordo sindacale, il ticket NASpI, previsto per i lavoratori licenziati, deve essere moltiplicato per 3 volte (art. 2, comma 35, L. 92/2012).

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

Utilizzando il contratto di prossimità, posso aumentare il periodo di prova per i nuovi assunti ?

Sì, L’art. 8 della Legge n. 148/2011 prevede la possibilità di derogare alle norme di legge o alla regolamentazione prevista dal contratto collettivo nazionale a fronte di una maggiore occupazione, della qualità dei

Se un dipendente dovesse andare a lavorare in un’altra azienda dovrebbe dimettersi ed essere assunto dall’altra azienda? Esiste una possibilità di evitare questo iter con una sorta di trasferimento diretto?

Per il caso prospettato, è possibile la cessione del contratto di lavoro, prevista dall’art. 1406 del c.c., che contempla la possibilità delle parti di cedere, ad un terzo, un contratto

Qual è la procedura per le dimissioni di una dipendente che si è sposata 6 mesi fa? L’azienda come può essere sicura di aver chiuso il rapporto di lavoro?

La lavoratrice, per definire le sue dimissioni, deve compiere una duplice procedura: quella prevista dall’art. 26 del D.lvo 151/2015 (c.d. dimissioni online) e quella prevista dall’articolo 35, comma 4 del

1 Commento

  1. Tiziana
    Marzo 21, 20:56 Reply

    Buongiorno, sto’ percependo l’indennità di disoccupazione da otto mesi, ne ho ancora 8 da riscuotere, mi è stato offerto un lavoro di 20 ore settimanali nel settore artigianato. La mia domanda è questa, mi conviene farmi assumere per 20 ore settimanali a €500 ho lavorare con i voucher e percepire ancora la disoccupazione?
    Ho paura di sbagliare e non riuscire ad arrivare a fine mese
    Grazie per la risposta

Lascia un commento