FEDERMANAGER SU PENSIONI

image_pdfimage_print

cuzzilla“Con un buco nel bilancio pubblico di 130 miliardi di euro ogni anno dovuto all’evasione fiscale, altri 60 miliardi annui persi in sprechi e inefficienze, e 8,5 milioni di pensionati che percepiscono prestazioni pensionistiche totalmente o parzialmente a carico della fiscalità generale per una spesa complessiva di oltre 43 miliardi di euro l’anno, la priorità è intervenire su fisco e fare chiarezza sui numeri dell’Inps”. Questo il punto di vista di Federmanager che, nell’ambito del convegno organizzato sul tema ‘Pensioni: cantiere aperto per recuperare equità’, ha approvato oggi una mozione specifica sulla previdenza con l’obiettivo di assicurare “un futuro pensionistico sereno per i giovani e un presente tutelato per i pensionati”.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

ISTAT: DATI PRODUZIONE INDUSTRIALE

A giugno cala la produzione industriale in Italia. L’indice destagionalizzato è diminuito dello 0,4% rispetto a maggio. Corretto per gli effetti di calendario, l’indice è diminuito in termini tendenziali dell’1,0%.

Istat: export agosto +2,6% su mese, +11,4 % su anno

Dati positivi nel mese di agosto sia le importazioni che le esportazioni: su base mensile l’Istat registra infatti un rialzo per entrambi i flussi, più ampio per le importazioni (+4,4%)

ISTAT: ENTRATE FISCALI IN RIALZO

Le entrate totali, nel quarto trimestre, sono aumentate, in termini tendenziali, dello 0,9% con un’incidenza sul Pil del 54,9%, inferiore di 0,3 punti percentuali rispetto al corrispondente trimestre del 2014.

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento