Infortunio del lavoratore e responsabilità del datore di lavoro [cassazione]

Con sentenza n. 4347 del 2 febbraio 2016, la IV Sezione Penale della Corte di Cassazione ha affermato che la responsabilità del datore di lavoro può essere esonerata, in caso di infortunio del lavoratore, esclusivamente qualora sia provato che il comportamento di quest’ultimo sia stato abnorme, e che proprio questa abnormità abbia dato causa all’evento; abnormità che, per la sua stranezza e imprevedibilità si ponga al di fuori delle possibilità di controllo dei garanti.

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1255 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Illegittima la reiterazione dei contratti a termine oltre i 36 mesi nella PA [ Corte Europea di Giustizia ]

La Corte di Giustizia Europea, con sentenza C-22/2013 del 26 novembre 2014, ha dichiarato contraria al diritto dell’Unione Europea la normativa italiana sui contratti di lavoro a tempo determinato nella parte in cui prevede la reiterazione,

Ammortizzatori in deroga – i criteri per la concessione delle prestazioni (Min. Lavoro)

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha emanato la circolare n. 19 del 11 settembre 2014,  in applicazione delle disposizioni contenute nel Decreto Interministeriale n. 83473 del 1° agosto 2014 che definisce

Min. Economia e Finanze: IMU – esenzione agricoltura estesa ai familiari coadiuvanti

Il Dipartimento delle Finanze del Ministero dell’Economia ha pubblicato, in data 23 maggio 2016, lanota n. 20535/2016, con la quale fornisce i chiarimenti in merito all’esenzione IMU per i terreni

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento