CONSULENTI DEL LAVORO, PARITÀ DI GENERE ANCHE IN JOBS ACT AUTONOMI

Calderone“La parità di genere sia una priorità del Jobs Act degli autonomi”. Lo chiede il Consiglio nazionale dell’Ordine dei Consulenti del lavoro, in occasione dell’8 marzo, ricordando l’impegno della categoria “per arrivare a un ampliamento della disciplina relativa alla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro”. “Solo l’equità di genere -spiega una nota dei consulenti del lavoro- può essere in grado di generare incremento dell’occupazione e coesione sociale: il Jobs Act fa un passo avanti positivo ma, sul fronte del lavoro autonomo, è da perfezionare”.

PrintFriendlyPrintEmailWhatsAppOutlook.comGoogle GmailYahoo Mail
Pietro Riccio

A cura di : Pietro Riccio

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Potrebbero interessarti anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Resta aggiornato !
Iscriviti alla NEWSLETTER #jol

Il servizio è gratuito e prevede l’invio di:

Si prega di attendere ...

Terms (+)  |  Privacy (+) | Contatti (+)