LICENZIAMENTI IN CALO DELL'8,4% NEL 2015

image_pdfimage_print

modelli-e-regoleNell’intero 2015 i rapporti di lavoro cessati a causa di un licenziamento sono stati 841.781 con un calo dell’8,14% rispetto al 2014. I dati sono contenuti nelle comunicazioni obbligatorie del ministero del Lavoro appena pubblicate sul sito. Il calo più consistente riguarda l’ultimo trimestre con un -14,9% dei licenziamenti.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

RISALE LA PRODUTTIVITA’

Tra aprile e giugno 2015 si è registrato un miglioramento degli andamenti del mercato del lavoro, ed è tornata a crescere anche la produttività. Nel dettaglio, la produttività oraria a

PIU’ OPERAI CHE IMPIEGATI

Il numero medio dei dipendenti del settore privato non agricolo, esclusi i domesticI, è stato nel 2014 pari a 11.746.679, con un calo dello 0,5%. Lo scrive l’Inps nell’Osservatorio sui

Istat: forte accelerazione dell’economia con la crescita

“L’economia italiana accelera sostenuta da una crescita diffusa tra i settori produttivi e dall’aumento dell’occupazione”. È quello che si legge nella nota mensile stilata dall’Istat. L’Istituto di statistica sottolinea come

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento