Itinerari previdenziali: operazione verità [G. Cazzola]

Itinerari previdenziali: operazione verità [G. Cazzola]
image_pdfimage_print

(di Giuliano Cazzola)

Il Centro Studi e ricerche di Itinerari previdenziali, di cui è animatore Alberto Brambilla, ha presentato, come ogni anno, un Rapporto sul sistema previdenziale italiano.
Si tratta di un bilancio sugli andamenti finanziari e demografici delle pensioni, delle altre prestazioni previdenziali e dell’assistenza (dati 2014) sicuramente tra i più completi tra quelli prodotti  anche da parte di istituzioni pubbliche. Il Rapporto ha il grande merito – in tempi in cui di pensioni si (s)parla a sproposito – di richiamare l’attenzione sui trend demografici che costituiscono continua

Continua la lettura su miowelfare.it

Sull' autore

In collaborazione con Miowelfare.it
In collaborazione con Miowelfare.it 40 posts

In collaborazione con http://miowalfare.it La tua porta di accesso all’insieme di prestazioni, servizi e opportunità assicurati e offerti dal sistema italiano di welfare, sia quello di base che quello integrativo: contrattuale, aziendale, individuale.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Le nuove pensioni targate Boeri, flessibili e contributive [miowelfare.it]

Pensioni flessibili basate sul calcolo contributivo e finanziate in parte almeno anche con un contributo di solidarietà sui trattamenti più elevati. Assegno di protezione per gli ultracinquantacinquenni senza lavoro e

Per gli esodati una vita di ansia, depressione, malattie. [ricerca scientifica]

di Raffaele Marmo Lorenzo Aragione è un giovane psicologo abruzzese che in questi anni ha studiato gli effetti della riforma Fornero sulla salute psico-fisica degli esodati. Una ricerca condotta sul

Un Jobs Act per le pensioni

(di Giuliano Cazzola) Mi è capitato di commentare con un amico giornalista la questione più seria (anche se non adeguatamente considerata) nella vicenda della proposta dell’Inps per la (contro)riforma del

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento