ISTAT: A GENNAIO RETRIBUZIONI INVARIATE

ISTATA gennaio l’indice delle retribuzioni contrattuali orarie rimane invariato rispetto al mese precedente e aumenta dello 0,7% nei confronti di gennaio 2015. Lo rende noto l’Istat in un comunicato.
Con riferimento ai principali macrosettori, a gennaio le retribuzioni contrattuali orarie registrano un incremento tendenziale dell’1% per i dipendenti del settore privato e una variazione nulla per quelli della pubblica amministrazione.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

PAPA: SPERANZA E’ NEL LAVORO

La speranza si genera nel lavoro. Lo ha detto Papa Francesco all’Avana. “Ci sono paesi in Europa dove i giovani sotto i 25 anni vivono disoccupati con percentuali del 40%,

USO MAIL AZIENDALI

L’uso improprio della mail aziendale non basta per licenziare un dipendente. La Cassazione lo ha confermato. In questi casi il datore potrà applicare la sanzione disciplinare prevista dal contratto. “La

MATTARELLA: LAVORO MASTICE SOCIALE

Il lavoro è il fondamento della Repubblica e resta il mastice di un corpo sociale. Lo ha sottolineato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alla cerimonia di consegna delle insegne

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento