CAMPANIA: NEL 2016 GARANTITO PAGAMENTO A 4.700 LSU

modelli-e-regoleReddito assicurato, per il 2016, per oltre 4.700 lavoratori socialmente utili della Campania. Il ministro del Lavoro e delle politiche sociali, Giuliano Poletti, e l’assessore al Lavoro della Regione Campania, Sonia Palmeri, hanno infatti sottoscritto la convenzione che garantisce, nell’annualità 2016, il pagamento degli assegni a circa 4.730 lavoratori socialmente utili che fanno parte della platea storica a carico del Fondo sociale per occupazione e formazione, utilizzati sul territorio campano prevalentemente presso enti pubblici.
La convenzione verrà adesso sottoposta agli organi di controllo per la conclusione dell’iter previsto dalla normativa vigente.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Assolavoro: gravi preoccupazioni per Decreto Dignità, occorre incontro urgente con ministro Di Maio [NOTA STAMPA]

ASSOLAVORO: GRAVI PREOCCUPAZIONI PER RIFLESSI DECRETO DIGNITÀ SU FLESSIBILITÀ CON TUTELE E DIPENDENTI AGENZIE. OCCORRE INCONTRO URGENTE CON MINISTRO DI MAIO. 2 luglio 2018. Contrariamente a quanto annunciato dal Ministro

ISTAT: DATI EXPORT

Accelerano le esportazioni nel secondo trimestre 2016. Aumentano del 2,4% rispetto ai tre mesi precedenti (quando c’era stato un calo dell’1,5%) e superano il risultato delle importazioni (+1,8%). Lo comunica

GARANZIA GIOVANI: DATI AGGIORNATI

Prosegue la crescita del numero dei giovani presi in carico, e di quello dei giovani ai quali è stata offerta un’opportunità concreta, tra quelle previste dal programma Garanzia giovani: sono

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento