LA PROTESTA DEGLI AGENTI DI POLIZIA LOCALE

image_pdfimage_print

polizia-localePiù competenze, meno salario a fronte di un organico sempre più ridotto. Nessun riconoscimento di ruolo e contratto bloccato. Gli agenti della Polizia locale hanno detto basta e ieri si sono presentati davanti alla Camera per chiedere il rispetto dei diritti e il riconoscimento dei compiti che ogni giorno svolgono per i cittadini, a partire dalla difesa della legalità e della sicurezza sul territorio. Al centro della manifestazione – organizzata Fp-Cgil, Cisl-Fp, Uil-Fpl e alla quale hanno partecipano oltre tantissimi agenti da tutta Italia – la richiesta, rimasta fino ad ora inascoltata, di riformare la legge del 1986 che regola il lavoro degli oltre 60 mila operatori di Polizia Locale.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

AVVOCATURA DELLO STATO: BANDO PER 10 ASSUNZIONI

L’Avvocatura Generale dello Stato ha indetto un concorso pubblico, per esame teorico-pratico, finalizzato all’assunzione di 10 Avvocati. Gli interessati possono inviare la domanda di partecipazione al concorso, esclusivamente per via telematica, entro le ore

ANPAL, DEL CONTE PRESIDENTE

Via libera del Consiglio dei Ministri, su proposta del ministro del Lavoro Giuliano Poletti ,alla nomina di Maurizio Del Conte a presidente dell’Anpal, l’Agenzia nazionale per le politiche attive del

Le donne lavorano di più ma solo il 17% dei bambini ha un posto negli asili nido

In Italia è record di donne che lavorano, mai così in alto dal 1977, eppure gli asili nido rimangono vuoti. Le donne italiane sono ancora lontane dagli standard dell’ eurozona

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento