fbpx

In caso di licenziamento per giusta causa spetta l’indennità di disoccupazione al lavoratore?

In caso di licenziamento per giusta causa spetta l’indennità di disoccupazione al lavoratore?

Sì, in quanto, per il lavoratore, il licenziamento si tratta di una cessazione involontaria del rapporto di lavoro. A quest’ultimo spetterà la NASPI secondo le regole previste dal decreto legislativo n. 22/2015.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 680 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

La società vuole offrire 4 settimane di congedo per i lavoratori padri al 100%, come possiamo gestirlo?

Questa concessione deve, a mio avviso, essere formalizzata in un accordo sindacale o in un regolamento aziendale, nel quale va specificato l’assorbimento (o meno) dei giorni di congedo già previsti

È possibile trasformare un contratto co.co.co. in Full time e Part time all’80%?

Da disposizioni Aziendali ricevute, vorremmo trasformare alcuni contratti di collaborazione (co.co.co) in atto da FULL TIME a PART TIME all’80%, è possibile? Il collaboratore coordinato e continuativo (co.co.co) non è

Con la nuova procedura telematica, le dimissioni chieste da una signora in maternità facoltativa (il bimbo ha 6 mesi) per il tramite di una organizzazione sindacale sono valide?

No. La risoluzione consensuale del rapporto o la richiesta di dimissioni presentate dalla lavoratrice, durante il periodo di gravidanza, e dalla lavoratrice o dal lavoratore durante i primi 3 anni di vita del bambino

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.