RYANAIR ASSUME A BORDO E A TERRA

image_pdfimage_print

lavoroLa nota compagnia aerea Ryanair è sempre alla ricerca di nuovo personale da inserire nel proprio organico, si in Italia che all’estero, infatti ad oggi sono aperte le candidature per diversi candidati in Irlanda, Ungheria, Regno Unito, Lituania, Polonia, Germania, Romania, Malta e ovviamente anche in Italia.
I candidati ideali conoscono bene la lingua inglese, sia parlata che scritta. i principali strumenti informatici, possiedono un passaporto valido, hanno la maggiore età e per gli assistenti di volo sono richieste anche caratteristiche fisiche specifiche come buona forma fisica, altezza compresa tra i 157 e i 188 centimetri e un peso proporzionato. I profili cercati dall’azienda in questo periodo, in Italia, sono Aircraft Engineer, Ingegneri, Meccanici, Engineering Technical Instructor, Quality Assurance Engineer, Aspiranti Assistenti di Volo.
Per presentare le candidature e verificare le altre posizioni è possibile visitare la sezione Careers del sito Ryanair.
 

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

RENZI SU PRECARIATO

“Non c’è nessun governo negli ultimi anni che ha combattuto il precariato più del nostro. Lo dimostrano alcuni dati: le assunzioni nella scuola, il JobsAct che ha prodotto 398mila posti

GRIECO (REGIONI) SU SERVIZI IMPIEGO

“Un confronto utile ed un clima costruttivo quello riscontrato dagli assessori al lavoro nel corso di un incontro che si è tenuto con il ministro Giuliano Poletti”. Lo ha dichiarato

G.G. : 244 MILA AVVIATI

Continua la crescita del programma Garanzia Giovani, che sta avendo un grande successo. Al 10 dicembre 2015, i presi in carico sono 558.550, di cui 243.933 quelli cui è stata

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento