MINISTERO LAVORO: NEL 2015 5.000 ISPEZIONI IN PIÙ RISPETTO AL 2014

image_pdfimage_print

modelli-e-regoleAumento del numero delle ispezioni, affinamento dell’attività di intelligence, crescita del tasso di irregolarità, rafforzamento della lotta al caporalato. Sono queste le principali evidenze che emergono dai risultati dell’attività ispettiva 2015 del ministero del Lavoro illustrati dalla direzione generale per l’Attività Ispettiva nell’ambito della riunione della Commissione centrale di coordinamento dell’attività di vigilanza, presieduta dal sottosegretario Luigi Bobba.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Pubblicata in Gazzetta Ufficiale la definizione di offerta di lavoro congrua

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (Serie Gen. n.162 del 14-7-2018) il Decreto 10 aprile 2018, tramite il quale il Ministero del Lavoro, ai sensi degli artt. 3 e 25

COMMITTENTE HA 2 MESI PER PAGARE

Il lavoratore autonomo dovrà essere pagato dal committente entro 60 giorni: lo prevede la bozza di Jobs act per i lavoratori autonomi allo studio del Governo, secondo la quale si

DONNE AL SUD: + 46 MILA AL LAVORO

Nella prima parte del 2015 c’è stata, inaspettatamente, una piccola ripresa dell’occupazione femminile al Sud, pari a 46 mila donne, di cui 15 mila nella sola Sicilia. Lo rileva Confcommercio,

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento