POLETTI SU PIANO CONTRASTO ALLA POVERTÀ

image_pdfimage_print

Poletti“È noto che le cause della povertà possono essere diverse e sono, frequentemente, originate da condizioni sia economiche che sociali o personali differenti. Per questo, è importante intervenire sulle cause con una progettazione personalizzata che agisca sui bisogni dell’intero nucleo familiare, sull’accompagnamento verso l’autonomia, sulla piena inclusione nella comunità”. Lo ha sottolineato il ministro del Lavoro e delle politiche sociali, Giuliano Poletti, dopo l’approvazione da parte della Conferenza Unificata degli indirizzi per i progetti personalizzati di attivazione in favore delle famiglie in povertà.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

MINISTERO BENI CULTURALI: 9 BANDI

Nell’ambito del Progetto Ripam (Riqualificazione delle Pubbliche Amministrazioni) il Ministero Beni Culturali e del Turismo (MiBACT) ha pubblicato nove bandi di concorso per l’assunzione, a tempo indeterminato, di 500 Funzionari

OCSE: PREVISIONI PIL

Nel suo Economic Outlook, l’Ocse prevede una crescita all’1% nel 2016 e all’1,4% nel 2017 per il Pil italiano, mantenendo le stime del febbraio scorso, e sottolinea che il principale

ISTAT STIMA PIL 2016

Nel 2016 il Prodotto Interno Lordo salirà dell’1,1% in termini reali. Lo rileva l’Istat nel rapporto sulle prospettive per l’economia italiana nel 2016 precisando che la domanda interna al netto

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento