MINISTERO LAVORO,PIANO CONTRASTO ALLA POVERTÀ

image_pdfimage_print

Lavoro“La Conferenza Unificata ha sancito oggi l’accordo sul modello che i servizi sociali dovranno adottare per predisporre e attuare i progetti di presa in carico delle famiglie beneficiarie del Sostegno per l’inclusione attiva (Sia), la misura di contrasto alla povertà estesa da quest’anno all’intero territorio nazionale, dopo la sperimentazione nelle grandi città”. Ne dà notizia una nota del ministero del Lavoro che ricorda come il governo abbia previsto, con l’ultima legge di stabilità, “il lancio di un Piano nazionale di contrasto alla povertà, che richiede di dedicare al tema un impegno strategico e un’attenzione prioritaria nei prossimi anni”.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

OCSE: PREVISIONI PIL

Nel suo Economic Outlook, l’Ocse prevede una crescita all’1% nel 2016 e all’1,4% nel 2017 per il Pil italiano, mantenendo le stime del febbraio scorso, e sottolinea che il principale

OLTRE 9 MILIONI DISAGIATI SOCIALI

A giugno 2015 i disoccupati sono stabili rispetto a un anno prima. Crescono, però, di 3 mila unità gli ex occupati e di 6 mila gli ex inattivi. I contratti a termine

ISTAT: MIGLIORA L'OCCUPAZIONE

Migliora l’occupazione «soprattutto quella a tempo indeterminato, favorita anche dai provvedimenti di sostegno alle assunzioni» dice l’Istat. A gennaio, l’occupazione è tornata a crescere di 3 decimi di punto (+70

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento